III Edizione del “Premio Colleferro per lo Sviluppo”.
In Aula consiliare consegnati
anche i Premi Speciali

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

COLLEFERROLa III Edizione del “Premio Colleferro per lo Sviluppo”, a causa degli impegni di alcuni dei premiati, ha visto un epilogo differito che è andato in scena, ancora in Aula Consiliare, nel pomeriggio di ieri, 8 Dicembre.

Il “prologo” tenutosi, nella medesima sede, Domenica 2 Dicembre, aveva lasciato da consegnare due “Premi Colleferro per lo Sviluppo” ed i tre Premi Speciali.

Ieri è stata completata la cerimonia di consegna, alla presenza – oltreché del Sindaco Pierluigi Sanna – anche degli Assessori Sara Zangrilli e Rosaria Dibiase e del Consigliere comunale Luigi Moratti. Tra i numerosi presenti in Aula anche il Consigliere comunale d’opposizione Riccardo Nappo ed il Dirigente scolastico del Polo Liceale Marconi prof. Antonio Sapone.

Settimana Lenovo Marmorato Expert Colleferro

Nell’introdurre la serata, il Sindaco Pierluigi Sanna ha voluto ricordare il senso ed i motivi ispiratori del “Premio Colleferro per lo Sviluppo”, «… il modo più semplice, dal punto di vista della comunicazione, per consegnare a tutta la comunità dei buoni esempi da seguire…» (di seguito in video l’introduzione completa).

 

 

Premio “Colleferro per lo Sviluppo 2018/2”

 

PREMIO SPECIALE

 

 

Fiorenza Ceraglia
La cucina è di per sé scienza, sta al cuoco farla diventare arte (Gualtiero Marchesi).

La passione per la cucina e cucinare per una famiglia numerosa ha permesso di realizzare un sogno aprendo un Ristorante per poter far assaporare, ad una platea più vasta, l’amore per la cucina con piatti tradizionali. Così nasce la Locanda del Parco, durante i sette anni di attività riesce a trasferire la sua passione per la cucina partecipando al campionato mondiale Spaghetto D’Oro, manifestazione dove partecipano Chef provenienti da tutto il mondo e conquistando nel 2016 il primo premio con lo spaghetto al ragù bianco.
Nello stesso anno conquista anche il titolo di campionessa italiana e di vice campionessa europea. Nel 2017 conquista per la seconda volta il titolo di campionessa del mondo con lo spaghetto Esplosione di Autunno . Nel 2018 si aggiudica il titolo di Pizzaiola Stellata ed è nominata Vice Campionessa del Mondo con lo Spaghetto Mare Monti e Mentuccia. L’Associazione Professionale Italiana Cuochi la investe con il titolo di Chef facendola entrare nel proprio albo e nel circuito mondiale di Chef riconosciuto in tutto il mondo.
Consegna il premio il Sindaco Pierluigi Sanna
Ritira il premio Fiorenza Ceraglia

 

CULTURA

 

 

Mirca Rosciani
Il silenzio che segue agli accordi non ha nulla dei silenzi comuni; è un silenzio attento, è un silenzio vivente. Tante cose inaspettate si mormorano in noi grazie al quel silenzio, e non si sa mai cosa stia per dirci una musica che finisce (Margherite Yourcenar).
Mirca Rosciani nata a Colleferro. Ha collaborato dal 1999 ad oggi con il Rossini Opera Festival; legata al grande Maestro Alberto Zedda  come pianista e preparatrice per l’Accademia Rossiniana “Alberto Zedda” in tutte le edizioni dell’opera “Il viaggio a Reims” dal 2006 al 2015.
Diplomata in pianoforte nel 1988 presso il Conservatorio Refice di Frosinone ha partecipato a numerosi corsi di alto perfezionamento nazionali e internazionali. Parla correntemente Francese, Tedesco, Inglese. Presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma ha conseguito il diploma del corso principale di Lettura della Partitura (Maestro sostituto nei teatri dell’Opera) ha collaborato con diverse orchestre.
Di recente ha presentato il nuovo cd “Largo al Factotum” con il grande baritono Nicola Alaimo.

Consegna il premio l’Assessore al Bilancio Rosaria Dibiase
Ritira il premio Mirca Rosciani

 

SANITÀ – MEDICINA

 

 

Mario Pagliei
Descrivere il passato, comprendere il presente, prevedere il futuro: questo è il compito della medicina (Ippocrate).

Esperto Cardiologo, si è laureato all’Università La Sapienza di Roma in Medicina e Chirurgia con 110 e lode specializzato in Cardiologia ed è esperto in Medicina di emergenza. È stato Direttore della scuola Simeu, Membro del collegio Viri Simeu Nazionale (biennio 2009/2011) in Ecografia , Membro del Consiglio Direttivo della società Italiana di Medicina di Urgenza e Emergenza Sezione Lazio e Docente per il Master di II Livello in Medicina d’Urgenza presso l’Università la Sapienza di Roma.
Per 9 anni è stato Direttore Uoc Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso Ospedale di Colleferro. Esperto in elettrostimolazione cardiaca.
Consegna il premio il Sindaco Pierluigi Sanna
Ritira il premio Mario Pagliei

 

PREMIO SPECIALE

 

 

Alfredo Paniccia
Niente come lo sport sa dare gioie pazzesche che durano un attimo, e bisogna farlo durare nel cuore (Dino Zoff).

Giovane colleferrino che a soli 32 anni ha raggiunto la massima serie del Campionato Italiano di calcio a 5. Sin dalle prime esperienze con il Palestrina è passato poi a prendere posto sulla panchina del Regalbuto riportando importanti vittorie. In questa stagione sportiva il coach Alfredo Paniccia è alla guida della squadra di Serie A del Latina calcio a 5 .
L’Amministrazione ha deciso di riconoscergli questo premio speciale con l’auspicio di una carriera ricca di soddisfazioni e successi sportivi.
Consegna il premio l’Assessore allo Sport Sara Zangrilli.
Ritira il premio Alfredo Paniccia

 

PREMIO SPECIALE

 

 

Associazione “Cuori in ballo”
Se io potrò impedire a un Cuore di spezzarsi
 – Non avrò vissuto invano
 – Se potrò alleviare il Dolore di una Vita
 – O lenire una Pena 
- O aiutare un Pettirosso caduto – 
A rientrare nel suo nido
 – Non avrò vissuto invano (Emily Dickinson).

Nata nel 2017 ha pianificato vari eventi per raccogliere fondi a sostegno delle popolazioni terremotate del centro Italia.
L’associazione “Cuori in ballo” nasce inizialmente come gruppo di amici che ispira la sua attività al principio di solidarietà e di volontariato. Attraverso iniziative di aiuto alle popolazioni vittime di catastrofi naturali ed eventi ispirati ai principi di fratellanza e comunanza, ha dimostrato “sul campo” che la solidarietà non è un semplice principio astratto ma è concretezza, conforto e aiuto alle vite altrui.
Motore del gruppo e uomo di sensibilità umana e solidarietà è stato Marco Compalati che ancora oggi ispira ogni attività ed evento dell’associazione.
Consegna il premio il Consigliere comunale Luigi Moratti
Ritira il premio per l’Associazione “Cuori in Ballo” Simone Compalati.

 

Al termine dell’evento il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna non ha potuto fare a meno di ricordare Marco Compalati, recentemente scomparso. Ha poi salutato i numerosi presenti ricordando che in serata, presso i Rifugi antiaerei, sarebbe stato possibile assistere alle prove generali del Presepe Vivente. (di seguito il video)

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Top