Velletri | Colleferro. Fruttivendoli ambulanti, anzi no, rapinatori e truffatori di avventori vulnerabili. Arrestati dai Carabinieri al casello di Valmontone…

Nola FerramentaNola Ferramenta

VELLETRI | COLLEFERRO – Due cittadini di nazionalità italiana sono stati arrestati per rapina impropria nella serata di ieri, 25 Agosto, dai Carabinieri della Compagnia di Velletri e della Compagnia di Colleferro.

L’evento si è sviluppato nel corso della mattinata di ieri quando, dopo essere stati allertati dalla centrale operativa, i militari della sezione radiomobile della Compagnia di Velletri si sono recati nel parcheggio antistante un negozio di alimentari per soccorrere una coppia di anziani in evidente stato di agitazione.

I richiedenti hanno subito riferito ai Carabinieri che, poco prima, due uomini italiani, tra i quaranta e i cinquant’anni, muniti di un furgone Fiat Doblò di colore bianco, li avevano dapprima avvicinati con una scusa per poi strappargli dalle mani un borsello contenente denaro contante e documenti.

I due anziani, i quali avevano tentato di riprendersi quanto ingiustamente sottrattogli, sono stati strattonati e spintonati dai malviventi i quali si sono poi dileguati a bordo del loro furgone.

I militari intervenuti hanno prontamente riferito alla centrale operativa i dati acquisiti per poter avviare le ricerche che hanno avuto, poco dopo, esito positivo.

Scappati con la refurtiva, pronti per dirigersi nuovamente nella provincia di Napoli dalla quale provenivano, i due soggetti sono stati fermati dai Carabinieri della Stazione di Carpineto Romano all’altezza del casello autostradale di Valmontone.

Entrambi sono stati arrestati con l’accusa di rapina impropria e associati presso la casa circondariale di Velletri.

Dai primi accertamenti effettuati, è inoltre emerso che i due arrestati avevano avviato un vero e proprio giro di truffe e furti ai danni di anziani nella zona dei “Castelli Romani”: i malcapitati di turno, attirati da un furgone a bordo del quale veniva simulata un’attività di vendita di frutta e verdura a prezzi vantaggiosi, venivano poi raggirati e derubati nel corso della compravendita.

Una vera e propria attività criminosa “itinerante” attraverso cui, quotidianamente, i criminali partivano da Napoli per riversarsi nei territori ai confini della provincia di Roma al fine di derubare soggetti anziani e, quindi, con evidenti difficoltà a difendersi.

I Carabinieri della Compagnia di Velletri, sulla base di quanto accaduto, stanno tutt’ora sviluppando specifica attività investigativa per meglio definire le responsabilità in capo ai due soggetti arrestati.