Tragedia ad Esperia. Isabella 19 anni e Mariano 27 anni freddati nel sonno dal padre, il 70enne Giovanni Paliotta che poi si è suicidato

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

ESPERIA È accaduto nella mattinata di oggi, 21 Agosto, intorno alle otto, in un appartamento al primo piano di una elegante palazzina di Corso Vittorio Emanuele.

Giovanni Paliotta, 70enne ferroviere in pensione (foto a lato), ha atteso che la moglie – Filomena De Angelis di 58 anni – uscisse per l’abituale passeggiata mattutina con le amiche, ed armato di una vecchia pistola calibro 9 corto ha raggiunto i figli nella loro stanza e li ha uccisi, per poi puntare l’arma (non elencata tra le armi dichiarate e per la quale non aveva il porto d’armi) contro se stesso e sparare ancora, l’ultimo colpo.

Volantino Marmorato Expert Colleferro – Un regalo a tutto volume - 11-24 Luglio 2019

Li ha uccisi nel sonno, dormivano in un letto a castello: Isabella, 19 anni promessa della danza, viveva grazie ad un rene donatole dalla madre, e Mariano, 27enne chimico residente a Roma, di passaggio a casa dei suoi dopo le vacanze, le ultime.

Una scena indescrivibile quella che si è presentata agli occhi della donna, una volta rientrata in casa. Inutile ogni soccorso, compresa l’eliambulanza del 118: tre colpi secchi, tre vittime.

Sul posto sono intervenuti il dott. Roberto Bulgarini Nomi, Sostituto Procuratore della Repubblica di Cassino, il medico legale e la squadra rilievi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone coordinata dal Col. Fabio Cagnazzo.

Al momento ignote le ragioni dell’inspiegabile gesto…

 

Potrebbero interessarti anche...

Top