Segni. Sono stati avviati i predisposti lavori di efficientamento energetico e messa in sicurezza sul territorio comunale

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNI – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa da parte del Sindaco Piero Cascioli relativo ai lavori di efficientamento energetico e messa in sicurezza.

«Sono in corso nella nostra città una serie di lavori di efficientamento energetico e messa in sicurezza che interessano scuole, impianti sportivi e strade per un importo complessivo di circa 2,6 milioni di euro.

Estate a Teatro

Presso gli impianti sportivi verranno effettuati interventi complessivi per 386mila euro.
In particolare presso gli spogliatoi del rugby ci sarà la sostituzione degli infissi, delle porte, delle valvole termostatiche, del cappotto termico, del fotovoltaico e delle luci.

Presso l’impianto tennis, verranno sostituite sostituite le luci; altri 100mila saranno destinati all’impianto di calcio con il fotovoltaico sulle tribune.

Presso la scuola T. Falasca sono invece iniziati i lavori di adeguamento sismico e messa in sicurezza per un milione di euro.
All’inizio del nuovo anno scolastico, gli alunni, in attesa della conclusione dei lavori, saranno trasferiti in parte alla Don Cesare Ionta e in parte a palazzo Conti dove, sono stati effettuati dei lavori di adeguamento per ospitare docenti ed alunni e consentire così il normale svolgimento delle lezioni.

Un altro intervento – ha proseguito il Sindaco Cascioli – riguarderà la scuola media Don Cesare Ionta per un importo di 559mila euro che prevederà il cappotto termico, la sostituzione caldaie, le valvole termostatiche a tutti i radiatori, la sostituzione degli infissi e delle porte finestre con le impermeabilizzazioni.
Ci tengo a ricordare che i finanziamenti di questi lavori sono stati ottenuti dalla precedente Amministrazione e a cui noi stiamo dando seguito.

Poi abbiamo un altro intervento molto importante di efficientamento energetico che è stato effettuato presso la scuola del Pantano ed è stato finanziato con il Fondo Kyoto, per un importo di 418mila euro, anche qui ci sarà appunto la sostituzione delle caldaie, delle valvole termostatiche e dei radiatori.

Infine, altri 180mila saranno destinati sempre per l’efficientamento energetico per tutta l’illuminazione riguardante il percorso pedonale di Porta Saracena, con l’installazione anche di impianti di videosorveglianza.

Insomma saranno una serie di opere molto importanti che perseguono due obiettivi fondamentali, il primo quello di mettere in sicurezza il territorio ed il patrimonio pubblico (i cambiamenti climatici stanno di per sé già provocando fenomeni meteorologici devastanti che trovano, per lo più, territori indeboliti e deturpati dalla mano dell’uomo, i risultati li vediamo – le tremende alluvioni in Germania e nei Paesi Bassi ne sono, purtroppo, prova –; e poi tanti edifici pubblici, molti risalenti nel tempo, che hanno bisogno di manutenzione e adeguamenti), il secondo riguarda l’efficientamento energetico perché consumare meno energia significa consumare meno risorse e nel contempo risparmiare sui costi.
Gli interventi in essere su scuole e impianti sportivi è il primo passo. È in programma – ha concluso il Sindaco Piero Cascioli – anche l’intervento per l’illuminazione pubblica con la sostituzione di tutti i corpi illuminanti».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top