Roma Tor Bella Monaca. 20enne romano arrestato per spaccio, vano il tentativo del papà di fermare i Carabinieri…

Nola FerramentaNola Ferramenta

Carabinieri - Sequestro cocaina e banconote

ROMA – I Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno arrestato un giovane romano di 20 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, al termine di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento, lo hanno bloccato in casa, in via Salemi, dove è stato sorpreso in possesso di decine di dosi di cocaina, pronte per essere vendute, e oltre 14.000 euro in contanti, frutto della sua fiorente attività di spaccio.

Quando i militari si sono presentati a casa del 20enne, il padre, un 46enne romano, ha tentato di aiutare il figlio ad eludere il controllo e ha bloccato l’ingresso dei Carabinieri per dare il tempo allo spacciatore di disfarsi della cocaina, azione che gli è costata la denuncia a piede libero.

Lo stupefacente, insieme al materiale per il confezionamento delle dosi, e il denaro sono stati sequestrati mentre il 20enne è stato ammanettato e portato nel carcere di Regina Coeli, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.