• Senza categoria

Roma. Prima Porta. Mentre è ai “domiciliari”, su uno scooter rubato e con targa falsa, 46enne romano provoca un incidente. Arrestato dai Carabinieri

Nola Ferramenta Natale 2019Nola Ferramenta Natale 2019

ROMA – A Prima Porta a bordo di un scooter rubato, con applicata una targa diversa dall’originale, anch’essa rubata, e dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, ha causato un incidente in via della Villa di Livia. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Roma Cassia intervenuti per l’incidente lo hanno riconosciuto e arrestato un romano di 46 anni, con precedenti, che doveva trovarsi agli arresti domiciliari.

E’ accaduto ieri pomeriggio, nei pressi del cimitero di Prima Porta. L’uomo oltre a rispondere di evasione, dovrà dare conto anche di ricettazione in quanto lo scooter su cui viaggiava e la targa erano rubati.

Dopo l’arresto il 46enne è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo mentre, lo scooter, oggetto di furto, è stato sequestrato al fine di poter eseguire accertamenti più approfonditi.

Potrebbero interessarti anche...

Top