• Senza categoria

Zagarolo. Pugni alla madre perché non gli dà i soldi per la droga. Poi prova dalla sorella dove i Carabinieri lo arrestano

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

ZAGAROLO (RM) – In crisi di astinenza e aggressivo a tal punto da colpire la madre con un pugno al volto, colpevole di essersi rifiutata per ben due volte in un giorno, di dargli quegli euro necessari per acquistare una dose di droga.
Poi è uscito e si è diretto verso la casa della sorella alla ricerca dei soldi che la madre gli aveva negato.

Questa volta però la donna, romana di 58 anni, sapendo che il figlio sarebbe andato a chiedere i soldi all’altra figlia, visto che già altre volte, in passato, si era comportato così, ha subito avvisato i Carabinieri.
Poco dopo, infatti, i Carabinieri della Stazione di Colonna lo hanno rintracciato ed arrestato proprio a casa della sorella.

Settimana Lenovo Marmorato Expert Colleferro

L’uomo romano, di 34 anni, tossicodipendente, con piccoli precedenti, convivente con la madre a Zagarolo, in località Valle Martella, è stato arrestato con l’accusa di estorsione aggravata. In caserma poco dopo sono giunte anche la mamma e la sorella che hanno formalizzato la denuncia e, nero su bianco, hanno raccontato il loro dover subire continue liti e richieste di denaro da parte del loro congiunto, per drogarsi.

Dopo la denuncia, i Carabinieri, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria hanno condotto il 34enne presso la casa circondariale di Roma Rebibbia.

Potrebbero interessarti anche...

Top