Roma. Forzano il portone di un condominio di Via Gregorio VII. In una stampella avevano numerosi arnesi da scasso. Due georgiani arrestati dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 36enne e un 25enne georgiani, entrambi senza fissa dimora e con precedenti specifici, gravemente indiziati di tentato furto aggravato in concorso.

In ore serali, a seguito di una richiesta giunta al 112 da parte di diversi condomini, i Carabinieri sono intervenuti presso uno stabile in Via Gregorio VII dove era stata segnalata la presenza di persone sospette all’interno dello stesso che avevano fatto accesso dopo aver forzato il portone d’ingresso.

I Carabinieri hanno subito notato i segni di effrazione sul portone e hanno sorpreso e fermato i due nell’atrio condominiale.

Identificati e sottoposti ad una minuziosa verifica, i due sono stati trovati in possesso di vari arnesi atto scasso occultati all’interno di una stampella.

Gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa dell’udienza tenutasi presso le aule del Tribunale di Piazzale Clodio dove il loro arresto è stato convalidato.

Comunicato pubblicato ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti della/e persona/e indagata/e (la/le quale/i, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è/sono da presumersi innocente/i fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza).