Torri in Sabina. Uccide 5 cuccioli randagi gettandoli in un dirupo. 45enne denunciato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

TORRI IN SABINA – nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Torri in Sabina hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Rieti un quarantacinquenne, originarlo della bassa Sabina, per uccisione di animali.

L’uomo, per mera crudeltà e senza alcuna necessità, pochi giorni prima, aveva ucciso 5 cuccioli di cane randagio, nati da pochi giorni, gettandoli in un dirupo.
Immediatamente individuato, non ha saputo fornire ai militari alcun motivo plausibile per l’assurdo gesto.

Il quarantacinquenne, insospettabile ed incensurato, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Rieti.
Oltre a dover rispondere dei reato, l’uomo, si è visto ritirare precauzionalmente le armi regolarmente detenute per uso caccia.

Comunicato pubblicato ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti della/e persona/e indagata/e (la/le quale/i, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è/sono da presumersi innocente/i fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza).