Roma. Corpo e testa della donna fatta a pezzi trovati in un cassonetto di Via Guido Reni. Le indicazioni dal fratello 60enne della vittima

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

ROMA – Altre parti del corpo della donna – le cui gambe sono state trovate la sera del 15 Agosto in un cassonetto di Via Maresciallo Pilsudsky •> – sono state trovate in un altro cassonetto a distanza di circa un chilometro dal primo, in Via Guido Reni, all’altezza del civico 22.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

A fornire l’indicazione sarebbe stato lo stesso presunto autore della mattanza, il fratello della vittima, un 60enne italiano con problemi psichici del quale non sono ancora state rese note le generalità.

Già subito dopo il primo ritrovamento la Polizia aveva perlustrato e verificato il contenuto dei cassonetti della zona a ridosso di quello in cui è avvenuto il primo macabro ritrovamento. Ma senza esiti.

RI...BELLI ParrucchieriRI...BELLI Parrucchieri

Mentre la Procura ha aperto un’indagine per omicidio, sulla vicenda sono in corso le indagini della Squadra Mobile di Roma diretta da Luigi Silipo.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

[Qui i prossimi aggiornamenti •>]

Gulliver - Saldi Estivi 2024