Rifiuto d’atti d’ufficio, deferito in stato di libertà il responsabile dell’U.T. Comunale di Trevi nel Lazio

Nola FerramentaNola Ferramenta
L’area sottoposta a sequestro dai Carabinieri di Trevi nel Lazio
L’area sottoposta a sequestro dai Carabinieri di Trevi nel Lazio

TREVI NEL LAZIO (FR) – I Carabinieri della locale Stazione, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 55enne di Piglio, poiché resosi responsabile di “rifiuto di atti d’ufficio, omissione”.

Il Predetto, in qualità di responsabile dell’ufficio Tecnico Comunale, incaricato della bonifica e ripristino dello stato dei luoghi dell’area demaniale ubicata in località Altipiani di Arcinazzo, interessata dallo sversamento ed abbandono di rifiuti non pericolosi, provenienti da cicli di lavorazione di imprese edili, già in precedenza segnalati, non attivava le procedure  per la rimozione.

L’area interessata, dell’estensione di circa mq 20, sottoposta a sequestro.