Roma. 20 persone denunciate ed elevate 262 contravvenzioni, controlli a tappeto dei Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

Carabinieri

ROMA – Negli ultimi giorni, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono stati impiegati in un vasto servizio di controllo scattato nelle principali aree cittadine e periferiche della Capitale: l’operazione, composta da attività di controllo del territorio e da mirati servizi di prevenzione e di controllo alla circolazione stradale in tutta la Capitale, ha portato alla denuncia a piede libero di 20 persone per vari reati quali guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, guida senza patente poiché revocata o mai conseguita, ricettazione, porto illegale di armi, detenzione di stupefacenti, danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e atti osceni.

Tra gli altri, si distinguono alcuni episodi:
Due cittadini marocchini sono stati sorpresi dall’equipaggio di una “gazzella”, impegnato in uno dei posti di controllo preordinati, mentre viaggiavano su un’auto sulla quale avevano apposto una targa risultata rubata. Immediato è scattato il deferimento dei due all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di ricettazione, oltre al sequestro dell’auto e della targa.

Due cittadini albanesi, nella Capitale senza fissa dimora, sono stati trovati in possesso di tre telefoni cellulari e un iPad risultati rubati.
Un ragazzo romano di 32 anni, invece, ha immotivatamente interrotto la corsa di un autobus della linea urbana dopo aver infranto il vetro di una paratia interna del mezzo pubblico.

Infine, un cittadino albanese di 33 anni è stato denunciato per atti osceni insieme ad una ragazza romena di 24 anni.

I controlli stradali hanno portato al ritiro di 26 carte di circolazione e 27 patenti di guida e al fermo amministrativo e al sequestro di complessive 40 tra auto e moto. Sono state, infine, elevate 262 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada che hanno comportato la decurtazione di 470 punti patente.