Palestrina. Aggredisce l’ex, le prende l’auto, e poi tenta di investirla… Arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

carabinieri-nottePALESTRINA (RM) – La scorsa notte i Carabinieri della Stazione di Palestrina hanno arrestato un 40enne romano, disoccupato, con l’accusa di maltrattamenti aggravati, violenza privata, lesioni e tentato omicidio.

L’uomo aveva maldigerito la fine della relazione con la vittima, una 30enne rumena, ed in preda ai fumi dell’alcol, dopo averla aggredita l’ha costretta a consegnargli la borsa e le chiavi dell’autovettura.

Non contento, mentre si allontanava in auto, tentava di investirla causandole contusioni su tutto il corpo. I sanitari intervenuti l’hanno medicata sul posto e giudicata guaribile in 10 giorni.

Subito dopo la donna chiamava il 112, ed il tempestivo intervento dei Carabinieri, e le dettagliate informazioni fornite dalla vittima, consentivano ai militari di rintracciare l’uomo, ancora ubriaco, alla guida dell’autovettura appena sottratta all’ex compagna.

Secondo quanto riferito dalla vittima, il 40enne romano si rifiutava di cercare lavoro, e per diverso tempo avrebbe vissuto da mantenuto, finché la donna ha deciso di troncare la relazione. I fatti della scorsa notte rappresenterebbero l’epilogo di una serie di molestie che andavano avanti da diverso tempo nel vano tentativo dell’uomo di riconciliare il rapporto.

Dopo l’arresto il 40enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Roma Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.