Colleferro. Sequestro di persona e violenza sessuale, la Polizia di Stato arresta un giovane nigeriano

Nola FerramentaNola Ferramenta

violenza-donna-sequestrata-caveCOLLEFERRO (RM) – La Squadra Anticrimine del Commissariato della Polizia di Stato “Colleferro”, diretto dal V.Q.A. Dr. Antonio Giordano, a seguito di segnalazione per “sequestro di persona” e “violenza sessuale”, con un’operazione “lampo”, individuava e rintracciava il responsabile del gesto mettendolo a disposizione della Procura della Repubblica di Tivoli .

L’autore, un giovane nigeriano, dopo una notte “brava” passata in discoteca a Roma, la mattina successiva (Domenica 10 Novembre scorso) costringeva l’ex fidanzata, anch’essa di origini africane, a seguirlo in una abitazione di Cave. Qui è stata obbligata a sottostare a ripetuti rapporti sessuali, fino al pomeriggio del lunedì successivo.

L’operazione ha altresì permesso di individuare anche altri due nigeriani che lo favorivano nonché un cittadino italiano in possesso di 10 gr. di marijuana, tutti, relativamente alle proprie responsabilità, assicurati alla Giustizia.