Monte Compatri. L’associazione Alessandro Moreschi presenta “La pazzia senile” un concerto-spettacolo per il XVI Festival Moreschi 2024

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

MONTE COMPATRI (Luciana Vinci) – Domenica 9 Giugno 2024 alle ore 19 nel piccolo gioiello del Teatro di Monte Compatri, il Coro Alessandro Moreschi metterà in scena “La Pazzia Senile” di Adriano Banchieri, uno dei madrigali rappresentativi in voga tra Cinque e Seicento, in cui il coro interpreta i diversi personaggi della commedia madrigalesca che intreccia teatro, musica, canto, gesto, coreografia, commedia dell’arte. La divertente “commedia harmonica” di Banchieri strizza l’occhio e rivolge un sorriso alla Follia.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Il tema

Pantalone, innamorato della cortigiana Lauretta, ma alla fine respinto, vuole obbligare, aiutato dal servo Burattino, la figlia Doralice a sposare il vecchio e ridicolo dottor Graziano. Doralice darà comunque la sua mano al giovane Fulvio, ma alfine Pantalone sarà doppiamente deluso.
Alla fine dell’opera, i due vecchi pazzi, Pantalone e Graziano, resteranno beffati.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

L’armonia

Composto originariamente per tre voci maschili che cantano, secondo l’uso dell’epoca, in falsetto, detto “alla bastarda”. Il tutto adattato in due gruppi, a voci pari e a voci dispari con l’alternanza di parti recitate a passi strumentali e corali.

I protagonisti

Protagonista della ironica Commedia madrigalesca è il Coro Alessandro Moreschi, fondato ne 2001 a Monte Compatri con l’intento di promuovere e diffondere la conoscenza della Cultura Musicale senza preclusioni di repertori e diretto dal maestro Adele Rossi, che ha anche curato l’adattamento vocale.
Oltre al Coro Alessandro Moreschi, si alterneranno i solisti Orietta Manente, Carla Tavares e Maria Grazia Casini. Il tutto è arricchito da danze strumentali eseguite al clavicembalo da Armando Pinci, da Donato Cedrone al violoncello, da Paola Giuffrè ai flauti, da Adolfo Valeri alle Percussioni.
Prima di ogni brano, l’attrice Livia Massimi – con la partecipazione di Franco Martorelli e dell’aiuto regista Simone D’acuti – reciterà nello stile della commedia dell’arte il tema che sarà interpretato dal Coro.

Altri appuntamenti del Festival Moreschi

  • Venerdì 14 Giugno ore 19.00 – Chiesa San Michele a Monte Compatri
  • Domenica 16 Giugno ore 19.00 – Palazzo Rospigliosi a Zagarolo
  • Domenica 23 Giugno ore 19.00 – Duomo dell’Assunta a Monte Compatri

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

È gradita la prenotazione: info 3420308915