Marina di Massa. Primo corso di formazione per addetti alla P.I. del Corpo Militare della Cri

Nola FerramentaNola Ferramenta

NEI GIORNI scorsi si è svolto al Centro Operativo CRI di Marina di Massa (MS) il primo corso di formazione per il personale addetto alla pubblica informazione del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana.

Una full immersion di cinque giorni nel corso della quale i corsisti hanno avuto l’opportunità di avvicinarsi al mondo della comunicazione e ai suoi metodi, studiando e confrontandosi con docenti e formatori provenienti dal mondo dell’informazione e dei media civili e militari.

Fra i relatori, oltre agli ufficiali dell’Ispettorato Nazionale, il capo ufficio stampa del Cnr Marco Ferrazzoli, il giornalista RAI Giovanni Occhiello, il capo ufficio stampa del Policlinico Careggi di Firenze Giovanni Squarci, e il capo sezione Pubblica Informazione dello Stato Maggiore della Difesa Capitano di Fregata Luca Anconelli.

Si è parlato di norme e regolamenti, di tecniche di redazione ed elaborazione di testi, organizzazione di eventi ad ampio rilievo mediatico e comunicazione in situazioni di crisi.

Il corso, che ha visto anche lo svolgimento di esercitazioni pratiche, si è concluso con una prova valutativa, il rilascio del relativo attestato qualificativo e un collegamento in videoconferenza fra la sede dell’Ispettorato del Corpo Militare a Roma e il Centro Operativo di Marina di Massa, che ha previsto l’intervento conclusivo dell’Ispettore Nazionale Maggior Generale Gabriele Lupini.

E’ stata così formata una rete di validi ed aggiornati professionisti della notizia composta da personale proveniente prevalentemente dalla riserva del Corpo, che si collocherà alle dirette dipendenze dei Centri di Mobilitazione (unità territoriali di competenza regionale), per supportare le attività che quotidianamente impegnano il personale su tutto il territorio nazionale.

 Claudio De Felici