Artena. Un mese fa Guido Latini quasi perdeva la mano. Ora l’arto è tornato a muoversi… [FOTOeVIDEO]

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO | ARTENA (RM) – Poco più di un mese fa, esattamente il 26 Marzo, pubblicavamo una notizia che ben presto sarebbe diventato il nostro articolo più letto di sempre: 32.638 letture effettuate da 18.724 visitatori diversi… Qui di seguito il link.

«Artena. Si taglia la mano destra con la motosega, all’ospedale di Colleferro gliela riattaccano…» •>.

Per chi non avesse tempo, o voglia, di rileggersi l’intero articolo, ne riassumiamo brevemente il contenuto.

«Nella mattinata di Venerdì 21 Marzo ad Artena, il signor Guido Latini 57enne del posto, stava tagliando alcuni tronchi di legna con la motosega quando, per una sventurata fatalità, perdeva il controllo dell’utensile che finiva sulla sua mano destra recidendola quasi totalmente.
Veniva trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale “L.P. Parodi Delfino” di Colleferro, ed immediatamente condotto in sala operatoria.
Qui l’equipe medica costituita dal Dirigente della Uoc di Ortopedia, dottor Maurizio Razzano, e dai colleghi Ettore Carucci ed Antonio Tollis, procedevano al delicatissimo intervento teso (letteralmente) a riattaccare la mano destra del signor Guido».

Antonio Tollis - Maurizio Razzano - Ettore Carucci

L’equipe medica di Ortopedia Antonio Tollis – Maurizio Razzano – Ettore Carucci

L’articolo era corredato dalle immagini della mano quasi totalmente recisa dalla motosega… Naturalmente le pubblicammo con la cautela di avvertire i lettori, come in questo caso…

AVVERTENZA Le foto della mano prima dell’intervento.
ATTENZIONE Le immagini visibili a questo link potrebbero urtare la sensibilità del lettore •>

Il signor Guido venne dimesso quattro giorni dopo l’intervento, e ieri, 30 Aprile 2014, è tornato in ospedale per una delle medicazioni che hanno fatto seguito al delicato intervento. Qui sotto la cronistoria fotografica, dalla situazione precedente, al post-operatorio, fino a… ieri.

AVVERTENZA Le foto della mano da prima dell’intervento fino a… ieri.
ATTENZIONE Le immagini visibili a questo link potrebbero urtare la sensibilità del lettore •>

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il signor Guido Latini, che abbiamo trovato in piena forma, e con i sanitari presenti alla medicazione: un’allieva del Corso di Laurea in Scienze infermieristiche, l’infermiere professionale Ezio Cestra, la Caposala della Uoc di Ortopedia Maria Grazia D’Aquino e naturalmente il Dirigente della Uoc il dottor Maurizio Razzano.

Da sinistra la caposala Maria Grazia D’Aquino, al centro il signor Guido Latini, a destra il dottor Maurizio Razzano

Da sinistra la caposala Maria Grazia D’Aquino, al centro il signor Guido Latini, a destra il dottor Maurizio Razzano

 

Il signor Guido stenta ancora a crederci: il “miracolo” è avvenuto. La mano a ripreso a muoversi. E, increduli anche noi… l’abbiamo filmata.

 

L’“odissea” per il signor Guido Latini non è certamente terminata, ma il percorso è iniziato e… promette bene.

Ancora auguri a Guido ed ancora complimenti all’equipe medica… L’ospedale di Colleferro “Leopoldo Parodi Delfino” è anche questo…

Giulio Iannone

 

Potrebbero interessarti anche...

Top