Frascati. Calci, pugni e spray al peperoncino. Aggredivano le vittime prescelte per derubarle. Baby-gang arrestata dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

FRASCATI – Rapina in concorso e lesioni personali sono le accuse con le quali sono stati arrestati dai Carabinieri i componenti di una baby-gang dedita ad aggredire e rapinare coetanei.

La baby-gang era costituita da quattro elementi da due 18enni incensurati di Santa Palomba, un 16enne residente in zona Romanina con precedenti ed un 15enne di Ciampino, anche lui già noto alle Forze dell’Ordine.
Al branco sarebbero riconducibili varie rapine ai danni di sei giovani.

Il modus operandi era sempre lo stesso: aggredivano gli sventurati con calci e pugni per poi stordirli con lo spray al peperoncino e quindi depredarli di catenine d’oro e borse.
Tra le loro vittime, in tre sono finiti in ospedale.

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Frascati e del Comando ella locale Stazione sono riusciti ad identificare i componenti della gang.

I 18enni sono stati ammanettati e portati nel carcere di Rebibbia, mentre i due minorenni sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top