Ferentino. Si qualifica come poliziotto, perquisisce una donna e le ruba cellulare e 300euro. 24enne marocchino arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

A FERENTINO, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Frosinone, traeva in arresto un 24enne di nazionalità marocchina e residente in Ferentino, poiché ritenuto responsabile del reato di furto aggravato, commesso in data 22 Gennaio scorso ai danni di una donna sempre di Ferentino.

Quel giorno la donna si rivolse al locale Comando dell’Arma per denunciare di essere stata vittima di furto ad opera di uno sconosciuto che, qualificandosi come poliziotto, le perquisiva la borsa e si appropriava del suo cellulare e della somma di 300 euro.

A seguito di una specifica attività info-investigativa, i Carabinieri acquisivano probatori elementi di colpevolezza nei confronti del cittadino marocchino tanto che veniva deferito in stato di libertà quale responsabile del reato subito dalla denunciante.

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

Inoltre, la competente Autorità Giudiziaria, concordando con le risultanze investigative raccolte dai militari operanti, conseguentemente emetteva specifica ordinanza di custodia cautelare nei confronti del malfattore disponendo la sua sottoposizione alla misura degli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top