Colleferro. Moltitudine di studenti alla Giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – In una chiesa gremita di giovani delle scuole elementari e medie è iniziata questa mattina la celebrazione del “4 novembre”, giornata nazionale delle Forze Armate e dell’Unità d’Italia.

Il Comune, come ogni anno, ha organizzato una manifestazione che prevedeva l’omaggio ai caduti di tutte le guerre e in tempo di pace, con la deposizione di una corona d’alloro ai monumenti eretti nei giardini di piazza Italia e presso piazza Mazzini. Ma prima, i partecipanti si sono ritrovati in un momento di preghiera presso la Chiesa di Santa Barbara, al quale hanno preso parte tutti i rappresentanti delle istituzioni, civili e militari, e delle associazioni locali.

Al termine il sindaco Mario Cacciotti ha ringraziato tute le forze dell’ordine e i volontari, per il loro impegno quotidiano a sostegno della comunità e, tramite loro, ha lodato l’operato di «tutti i soldati italiani che sono al servizio della democrazia, in Patria e nei territori di guerra, dove sono inviati in missioni di Pace e dove si distinguono non solo per la loro professionalità ma per la loro grande umanità».

Il Sindaco, ricordando la crisi economica che vive il Paese in questi anni, ha esortato «i politici, quelli che stanno in alto, a pensare ai problemi veri della gente, invece di occupare il loro tempo a preoccuparsi di chi debba essere o meno il capo del loro partito. Dovrebbero sentire i Sindaci, che sanno bene quali sono i problemi dei cittadini, dei territori in cui vivono, ma dubito che lo faranno». Prima di lui il parroco di Santa Barbara, Monsignor Luciano Lepore, rallegrandosi per la presenza dei tanti giovani che il Comune aveva sollecitato ad intervenire, aveva sottolineato l’importanza dell’insegnamento e della comprensione della storia per evitare gli errori del passato e vivere il presente e il futuro all’insegna della Pace, in ogni angolo del mondo.
I vari momenti della cerimonia, sia in chiesa che nei pressi dei monumenti ai caduti, sono stati sottolineati dalle toccanti note della tromba suonate dal rappresentante dell’Associazione Nazionale Bersaglieri Sezione di Colleferro.

Anejo - Agostino BalziAnejo - Agostino Balzi

 

Potrebbero interessarti anche...

Top