Colleferro. Grande successo per il 1° Raduno di Auto e Moto d’Epoca organizzato dal Comitato di Quartiere Sud-Est

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – È stato un grande successo il 1° Raduno Auto e Moto d’Epoca organizzato al Comitato di Quartiere Sud/Est con il Patrocinio del Comune di Colleferro che ha visto la partecipazione di oltre sessanta equipaggi, anche di fuori provincia, radunarsi fin dalle prime ore di Domenica 4 Agosto presso Piazzale Unitalsi, a dimostrazione che gli appassionati di auto e moto d’epoca sono veramente tanti e provano un vero sentimento d’amore per i loro mezzi di locomozione, espressione di un tempo passato.

È la rivincita sul tempo, il piacere di riassaporare momenti ormai trascorsi, chiudersi in abitacoli, non certo pieni di comfort e di elettronica, ed ascoltare l’inconfondibile rombo sommesso di motori leggendari.

Verso le ore 10.30, auto e moto hanno acceso i motori ed hanno attraversato le vie cittadine, giungendo fino al IV Km, poi sosta in Piazza Italia per farsi ammirare dai tanti cittadini che non si sono lasciati sfuggire l’occasione di vedere da vicino queste vecchie ed eleganti signore a quattro e due ruote.

È difficile infatti resistere al fascino di linee sinuose e cromature sfavillanti, e confessiamolo quando vediamo sfrecciare, si fa per dire, di un’auto o moto d ’epoca, la fantasia ci porta ad immaginarci accomodati sui suoi sedili di pelle, tornando al tempo dove l’automobile era simbolo di libertà, modernità e progresso.

Il Sindaco Pierluigi Sanna, anche lui direttamente coinvolto con la sua Lancia Fulvia all’evento, ha ringraziato i tanti partecipanti che, in questa calda mattina d’estate, hanno invaso la città allietando vista ed udito, con auto che hanno davvero fatto la storia dell’automobilismo.

Gli equipaggi, lasciate quindi le vetture alla pubblica ammirazione, accompagnati da Renzo Rossi, coadiuvato da Laura Ciano ed Ida Cecce, hanno avuto modo di visitare i Rifugi Antiaerei di Colleferro, una inaspettata sorpresa per coloro che non li conoscevano, suscitando enorme meraviglia e grande interesse per questi luoghi, pagine di storia vivente che rappresentano il passato della nostra città, patrimonio di immenso valore!

Poi appuntamento presso il Truck Village per concludere – con un pranzo ristoratore e la consegna di targhe ricordo – il bellissimo evento con l’arrivederci al prossimo anno con una seconda edizione, che come hanno avuto modo di dichiarare gli organizzatori, cercherà di coinvolgere ancora più appassionati, club ed associazioni.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top