Colleferro. “Giornata Nazionale delle Pro Loco d’Italia”. Grande successo e partecipazione alle iniziative della locale Pro Loco

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) Grande successo per la Pro Loco di Colleferro che ha aderito con entusiasmo alla IV edizione della “Giornata Nazionale delle Pro Loco d’Italia”, che si è tenuta Domenica 11 Luglio.

Nella mattinata sono stati tanti i bambini che hanno partecipato alla “Caccia ai tesori di Colleferro” presso i Giardini di Largo Boccaccio.
Mappa alla mano si sono cimentati, come giovani Indiana Jones, alla ricerca dei vari indizi, abilmente nascosti, nel grande giardino.
Tra indovinelli, storie e tanta allegria, i piccoli partecipanti hanno scoperto la storia della giovane città di Colleferro, la nascita della fabbrica e della città disegnata dal grande architetto Riccardo Morandi, i rifugi, per arrivare poi alla città dello spazio, dove oggi vengono costruiti i lanciatori Ariane e Vega.

Grazie alla fantastica Cristina Sabbioni – che i bambini colleferrini ben conoscono con il nome di “Libretta”, personaggio che tanti incontri ha animato in Biblioteca Comunale – e delle sue collaboratrici, i bambini si sono appassionati ed i impegnati alla ricerca del meritato tesoro… un baule pieno pieno di caramelle di ogni tipo a cui i bambini hanno dato l’assalto, come veri pirati!

Nel pomeriggio appuntamento in Via Santa Bibiana per l’apertura dei Rifugi Antiaerei di Colleferro.
Ad accogliere i tanti i visitatori – che hanno approfittato dell’apertura domenicale per una full immersion in questi luoghi che sempre affascinano e sono testimoni del passato della città – c’erano il Presidente del Consiglio Comunale Emanuele Girolami, il Presidente della Pro Loco Paolo Pelacci, Renzo Rossi e Laura Ciano, che li hanno guidati nella città sotterranea, raccontando storie ed aneddoti degli anni tragici della Seconda Guerra Mondiale, quando, tra questi angusti cunicoli, la cittadinanza trovava rifugio dai bombardamenti aerei.

Una visita davvero particolare, di grande emozione grazie anche alla musica del giovane Gianluigi Ciambriello, che con il suo violino ha incantato i visitatori eseguendo brani classici e moderni.

La Pro Loco, che ricordiamo si avvale del contributo dei tanti volontari che quotidianamente lavorano per valorizzare ed animare il territorio, intende dare vita a nuove e coinvolgenti iniziative che saranno a breve rese note.

 

Top