Colleferro. “Ben Hur”, si alza il sipario sulla Stagione Teatrale del Comune 2013/2014

Nola FerramentaNola Ferramenta
“Ben Hur” di Gianni Clementi - Una foto di scena
“Ben Hur” di Gianni Clementi – Una foto di scena

 

La locandina dello spettacolo “Ben Hur” di Gianni Clementi
La locandina dello spettacolo “Ben Hur” di Gianni Clementi

COLLEFERRO (RM) – Stasera, alle ore 21, si alza il sipario sulla stagione teatrale del Comune ed il primo spettacolo in programma è la commedia di Gianni Clementi “Ben Hur”, nella quale si affronta il tema dell’immigrazione e del razzismo in modo nuovo e divertente.
Lo spettacolo, infatti, tocca un argomento così importante e drammatico, ancora di ampia attualità, ma lo fa con semplicità, in modo diretto, senza inutili giri di parole, alternando momenti di profonda riflessione ad episodi di grande divertimento.

Protagonista della commedia è Nicola Pistoia, che oltre ad interpretarla ne firma anche la regia. Egli è uno stuntman caduto in disgrazia dopo un brillante esordio con il famoso regista hollywoodiano Spielberg, nel film “Salvate il soldato Ryan”. Infortunato e in attesa di un risarcimento, per campare si arrangia a posare per i turisti che passano davanti al Colosseo vestito da centurione, mentre sua sorella Maria per arrotondare il magro budget del fratello è costretta a lavorare in una chat erotica. A rompere la monotonia della loro esistenza ad un certo punto arriverà Milan, ingegnere bielorusso pieno di voglia di lavorare che, pur di mandare i soldi alla sua famiglia, si arrangia a far tutto, anche a sostituirlo nelle vesti di centurione. Accanto a Pistoia recitano, con pari bravura, Paolo Triestino e Elisabetta De Vito. Dietro il successo ottenuto dalla performance teatrale, quest’anno ne è stato tratto anche un film, con gli stessi attori protagonisti, “Benur, un gladiatore in affitto”, ancora nelle sale.

Vendita e prevendita dei biglietti presso il botteghino del teatro a partire dalle ore 17. Prezzi: platea intero 15 euro, ridotto 13; galleria 13 e 10. Per informazioni: Ufficio Cultura (tel. 06.97203204-245); Teatro (tel. 06.9781015 – 338.5274636).