Anagni. Non passa il bilancio ed il Sindaco Carlo Noto si dimette. Natale col Commissario… [Aggiornamento]

Nola FerramentaNola Ferramenta

Dott Carlo Noto
ANAGNI
(FR) – Non passa il bilancio ed il Sindaco Carlo noto si dimette. E’ questo in sintesi quanto accaduto nelle ultime 48 ore nella vita politico-amministrativa di Anagni.

Ieri mattina, infatti, il Consiglio comunale della “Città dei Papi” era chiamato ad approvare il Bilancio di previsione 2013 e, come del resto annunciato già da tempo, il Sindaco Carlo Noto non ha potuto contare sul sostegno dei consiglieri Vincenzo Ciprani, Simone Pace e Alfredo Cicconi (del Gruppo Anagni Domani), ai quali si è aggiunto anche Paolo Cortina (consigliere comunale indipendente). Con loro, contro il bilancio, hanno votato gli altri gruppi consiliari di opposizione Pd, Sel, Udc e liste civiche…

E stamane, «dopo una lunga e profonda riflessione maturata nel corso della notte», Noto ha rassegnato le proprie dimissioni affermano. «Il Consiglio ha scelto il buio per questa città, dunque è giusto che la città, ora, resti nell’oscurità…».

Ora spetterà al Prefetto di Frosinone Eugenio Soldà procedere alla nomina del Commissario Prefettizio che si insedierà, in luogo del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale, entro i prossimi 20 giorni.

Sei mesi prima della scadenza naturale, dunque, il Sindaco Noto rassegna le dimissioni e [AGGIORNAMENTO] si sono dimessi dalla carica anche i dodici consiglieri comunali che ieri hanno bocciato il bilancio (quattro della maggioranza: Vincenzo Ciprani, Simone Pace, Alfredo Cicconi e Paolo Cortina, e otto dell’opposizione: Emilio Potenziani, Guglielmo Rosatella, Roberto Cicconi, Giancarlo Savone, Aurelio Tagliaboschi, Roberto Romiti, Piero Alonzi ed Egidio Proietti.

Dovrebbero esserci i tempi per andare alle elezioni entro il mese di Giugno 2014, come del resto era già previsto…

Il dottor Ernesto Raio da oggi, 3 Dicembre 2013, Commissario Prefettizio del Comune di Anagni
Il dottor Ernesto Raio da oggi, 3 Dicembre 2013, Commissario Prefettizio del Comune di Anagni

[AGGIORNAMENTO • 03/12/2013] – Lunedì 2 Dicembre il Prefetto di Frosinone Eugenio Soldà ha avviato la procedura di scioglimento del Consiglio Comunale nominando, quale Commissario Prefettizio del Comune di Anagni, il Vice Prefetto dottor Ernesto Raio, che si è insediato ufficialmente oggi, 3 Dicembre 2013.
Come già avvenne nel 2008, è dunque Ernesto Raio a “succedere” alla guida della città al dimissionario Sindaco Carlo Noto; il Vice Prefetto Raio, dirigente dell’Area II della Prefettura, quella che cura il Raccordo con gli Enti Locali, ha già ricoperto dunque il ruolo di Commissario Straordinario nel Comune di Anagni dall’aprile 2008 al maggio 2009, ed ha svolto il medesimo incarico presso i Comuni di Pontecorvo, Sgurgola e Torrice.
Il ruolo di Commissario Straordinario riunisce in sé i compiti degli organi istituzionali tipici delle amministrazioni locali (Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale) ed è con questi poteri che il dottor Raio dovrà traghettare l’Amministrazione comunale di Anagni fino alle elezioni della prossima primavera, nel frattempo produrrà atti di ordinaria e straordinaria amministrazione ad iniziare dall’approvazione del bilancio, la “buccia di banana” sulla quale è caduta l’amministrazione guidata dall’ex Sindaco Carlo Noto.