Frosinone. Aldo Mattia nominato ambasciatore di “Telefono Rosa”

Nola FerramentaNola Ferramenta
Frosinone. Aldo Mattia nominato ambasciatore di “Telefono Rosa”
Frosinone. Aldo Mattia nominato ambasciatore di “Telefono Rosa”

FROSINONE – «Sono onorato di essere stato nominato ambasciatore di “Telefono Rosa” nell’ambito di un’attività importante come quella a tutela delle donne che subiscono violenze. Come associazione Impegno, a Frosinone e nel Lazio, abbiamo agito, e continueremo a farlo, tenendo presente la sinergia con chi, come Telefono Rosa Frosinone-Ceccano, opera in un ambito davvero non semplice».

A parlare è Aldo Mattia, presidente dell’associazione L’Impegno di Frosinone che ha sedi anche a Roma, Pescara e Rieti che, nell’abito di una bella e suggestiva cerimonia ha ricevuto l’attestato di ambasciatore da Patrizia Palombo, presidente di Telefono Rosa Frosinone-Ceccano.

“L’Impegno”, sodalizio del frusinate Aldo Mattia, e l’associazione volontarie del Telefono Rosa Frosinone-Ceccano dell’infaticabile presidente, Patrizia Palombo, avevano anche siglato un protocollo d’intesa dal titolo “Più forti Insieme: Io dico di No alla violenza sulle donne” che mira alla costruzione di una rete antiviolenza che coinvolga Enti, Istituzioni e rappresentanti delle forze dell’ordine oltre che referenti dell’Asl e di altre associazioni che si occupano di volontariato e di queste problematiche.

«Proprio a tal proposito – spiega Mattia, che è anche direttore di Coldiretti Lazio – ieri nell’incontro con gli altri colleghi direttori di Coldiretti del Lazio, abbiamo approvato che Coldiretti Lazio, Frosinone e Latina firmeranno il protocollo per dar man forte all’iniziativa e contribuire, ognuno per quanto possibile e nei rispettivi ambiti, al lavoro che egregiamente porta avanti l’amica Patrizia Palombo.
La violenza di genere va sempre e comunque combattuta e, per quanto possibile, eliminata – ha aggiunto ancora Aldo Mattia – anche in coerenza con i principi della nostra Costituzione, come associazione, con gli amici del direttivo, continueremo a svolgere a tal riguardo altre iniziative. Alzare il livello di attenzione riguardo le azioni di prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza oggi rappresenta più che un’esigenza e anche per questo individueremo un nostro referente che seguirà con gli altri componenti il lavoro della rete al fine di formare un tavolo istituzionale con il Telefono Rosa Frosinone-Ceccano».

Tra gli obiettivi di Telefono Rosa soprattutto la prevenzione ed una maggiore e costante azione di sinergia. «Purtroppo anche nella nostra attività – hanno aggiunto i direttori delle Coldiretti di Frosinone, Paolo De Cesare e Latina, Saverio Viola – si avvicinano moltissime donne alle prese con problemi il più delle volte drammatici. Una realtà che a nessuno piace ma che, indubbiamente, non deve essere nascosta o, peggio, sottovalutata».