Da Valmontone a Strasburgo: grande entusiasmo per 20 giovani alla scoperta dell’Europa [Foto]

Nola FerramentaNola Ferramenta

Da-Valmontone-a-Strasburgo-04m

VALMONTONE (RM) – «È stata un’esperienza fantastica che ha emozionato tutti i ragazzi che, a soli 13 anni, hanno avuto l’opportunità di vivere da vicino, per qualche giorno, i luoghi simbolo della politica Europea. Nel corso del soggiorno hanno visitato luoghi importanti della politica internazionale, come la sede del Parlamento Europeo e quella del Consiglio d’Europa, e di comprendere cosa significhi oggi essere cittadini d’Europa».

Valmontone - Il consigliere delegato alla Scuola Giulio Pizzuti

Giulio Pizzuti, delegato alla pubblica istruzione del Comune di Valmontone, commenta così la bellissima avventura che ha visto 20 studenti di terza media, selezionati tra gli Istituti comprensivi “Madre Teresa di Calcutta” e “Cardinale Oreste Giorgi” di Valmontone, prendere parte ad un viaggio di istruzione a Strasburgo promosso dal Comune di Valmontone e realizzato a costo zero per i ragazzi, grazie al sostegno economico di alcuni sponsor pubblici e privati (Valmontone Outlet, Autoscuole Cannone srl, Ri.Ca. Srl, Valmontone Hospital e Università Agraria).

Si tratta, per la precisione, degli studenti che hanno preso parte alla V edizione del concorso “Giovani – Cronisti per un giorno”, organizzato dall’associazione culturale “Giuseppe Caiati”, sul tema “L’Europa vista dalla mia città: storie, speranze e aspirazioni”, con il fine di far scoprire loro il ruolo e il funzionamento delle Istituzioni nazionali e Comunitarie, obiettivo raggiunto assistendo ad una seduta plenaria dell’Europarlamento e visitando la sede del Consiglio d’Europa.

Un’iniziativa che, proposta dal Comune di Valmontone, è stata resa possibile grazie alla disponibilità e all’entusiasmo con cui è stata accolta dai due istituti comprensivi valmontonesi i cui dirigenti, Antonietta Fusillo e Pasquale Matarazzo, hanno colto la rilevanza didattica e sociale e – nonostante i recenti fatti di cronaca di Bruxelles – hanno autorizzato il viaggio e alla grande passione con cui le docenti, Lorella Nardecchia e Anastasia Spagnuolo, sono state sempre con gli alunni.

Il Sindaco di Valmontone Alberto Latini

«È stata una grandissima soddisfazione – commenta il sindaco, Alberto Latini – leggere nei volti dei ragazzi, e degli accompagnatori, l’entusiasmo con cui hanno fatto ritorno a Valmontone, consapevoli di aver aumentato il proprio senso di appartenenza ad un’Europa che è sempre più simbolo di tolleranza e dialogo e, soprattutto, garanzia di pace per i paesi che lo compongono. Un grazie speciale va, ovviamente, a tutti gli accompagnatori ma anche agli uffici comunali della Pubblica istruzione che si sono prodigati affinché tutto funzionasse alla perfezione».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top