Valmontone. È Pasquale Pascarella di 28 anni la vittima del tragico incidente in moto che si è verificato ieri sera nei pressi della stazione ferroviaria

Nola FerramentaNola Ferramenta

VALMONTONE – È Pasquale Pascarella, valmontonese di 28 anni, la vittima dell’incidente avvenuto nella serata di ieri, 23 Giugno, nei pressi della stazione ferroviaria di Valmontone [qui l’articolo •>].

Siamo su Viale XXV Aprile verso Via Casilina. Subito dopo l’incrocio, che conduce alla stazione ferroviaria della città, la strada propone una curva a sinistra leggermente in discesa.

Proprio mentre percorreva quella curva – secondo una prima, sommaria, ricostruzione dell’incidente – il giovane ha perso il controllo della moto sulla quale stava viaggiando, una Kawasaki Ninja 1000 Sx, ha scavalcato il marciapiede ed è finito nella scarpata, delimitata, dalla parte opposta, da un’inferriata contro la quale lo sventurato ha trovato la morte.
La dinamica lascia intendere che l’incidente si sia verificato senza il coinvolgimento di altri veicoli.

Sul luogo sono subito intervenuti i sanitari del 118 – che hanno tentato invano di rianimarlo – i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco.
Per il giovane, purtroppo, non c’è stato più nulla da fare. I Carabinieri hanno effettuato i rilievi del caso per risalire all’esatta dinamica dell’incidente. La salma del ragazzo è stata portata al Policlinico di Tor Vergata, a disposizione dall’Autorità giudiziaria.

Pasquale, ragazzo sempre allegro, amico di tutti, generoso, motociclista molto esperto, lascia nello sgomento e nella disperazione la compagna Jessica, i familiari, un numero indefinito di amici e conoscenti e l’intera comunità, non solo valmontonese.

R.I.P.