Valmontone. Celebrata nella Chiesa di Santa Maria Maggiore la “Virgo Fidelis” della Compagnia Carabinieri di Colleferro

Nola FerramentaNola Ferramenta

VALMONTONE | COLLEFERRO – Nella tarda mattinata di Venerdì 22 Novembre, presso la Collegiata dell’Assunta di Valmontone, la Compagnia Carabinieri di Colleferro ha celebrato la ricorrenza della “Virgo Fidelis” (Patrona dell’Arma), rievocando il 78° Anniversario dell’eroica difesa del caposaldo di Culqualber.

Alla celebrazione della Santa Messa, officiata da Don Marco Fiore – parroco di Santa Maria Maggiore – hanno partecipato, ospiti del Comandante della Compagnia Carabinieri di Colleferro Cap. Ettore Pagnano, il Dirigente del Commissariato di P.S. della Polizia di Stato dr. Angelo Vitale, il Comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Colleferro Cap. Salvatore Pezzella. il Comandante del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Colleferro, Ten. Agatino Roccazzello, il Comandante la Stazione dei Carabinieri di Valmontone, Lgt. Francesco Montesano, il Comandante della Stazione Carabinieri Forestali di Segni M.llo Alessandro Francesco, i Comandanti (o loro rappresentanti) delle Stazioni Carabinieri sottoposte alla Compagnia, oltre a numerosi militari in servizio e non.

Erano presenti anche rappresentanti delle varie associazioni d’Arma.

Tra le Autorità Civili, insieme al Sindaco di Valmontone, erano presenti il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, i Sindaci di Artena, Felicetto Angelini, di Labico, Danilo Giovannoli nonché rappresentanti fasciati di altri Comuni di competenza della Compagnia (9 in totale: Artena, Carpineto Romano, Colleferro, Gavignano, Gorga, Labico, Montelanico, Segni, Valmontone).

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

Ad accompagnare musicalmente la funzione religiosa c’era un’orchestra d’eccezione composta dai musicisti/studenti della Scuola Media “Zanella” dell’Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta di Valmontone, diretti dagli insegnanti di strumento, con la voce della cantante soprano Marina Tardi.

Questa “Virgo Fidelis” – che da sempre è una tra le più toccanti celebrazioni religiose-militari alle quali si possa assistere – è stata particolarmente suggestiva.
Infatti, oltre ai momenti clou dotati di una solennità propria – come quelli della lettura della Preghiera del Carabiniere o della ricostruzione storica degli avvenimenti di Culqualber – l’intera cerimonia si è svolta armonicamente, nell’animo e nello spazio.
A questo felice connubio hanno senz’altro contribuito la cornice architettonica della Collegiata, l’atmosfera creata dai brani musicali e l’empatia che si è generata tra gli intervenuti – dall’officiante, ai Carabinieri, ai loro congiunti, alle autorità e fino ai numerosi ai comuni cittadini – tutti dotati di anime sensibili al significato profondo del lavoro svolto quotidianamente dai Carabinieri.

Ad Maiora Semper!

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Top