Un pool anti abusivismo per il turismo istituito da Maavi, il Movimento Autonomo delle Agenzie di Viaggio Italiane

Nola FerramentaNola Ferramenta

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO un comunicato stampa del Movimento Autonomo delle Agenzie di Viaggio Italiane a proposito dell’istituzione di un Pool Anti-Abusivismo con lo scopo di far rispettare le regole per la dignità degli Agenti di Viaggio.

“Una delle piaghe che colpisce da sempre il turismo, è il fenomeno dell’abusivismo: persone o associazioni non autorizzate che si permettono di raggirare la legge per svolgere una professione che non gli compete.

Maavi, il Movimento Autonomo delle Agenzie di Viaggio Italiane, il raggruppamento più ampio di Agenti di Viaggio, ha da poco fondato il Pool Anti-Abusivismo, una vera e propria Task Force dedicata alla lotta contro l’illegalità nel settore.

«È incredibile pensare che una parte del nostro lavoro, svolto in modo serio, con tutte le carte in regola e da parte di professionisti, possa essere sottratto da persone improvvisate, senza alcuna licenza, senza le assicurazioni a protezione dei clienti e che per di più evadono le tasse» afferma Enrica Montanucci, Presidente Nazionale di Maavi.
«È incomprensibile come questi abbiano potuto operare, spesso indisturbati, per anni; tanto più non possiamo permetterlo ora, quando, a causa della crisi economica provocata dal Covid-19, la nostra categoria risulta la più colpita sia in termini di calo di fatturato (-93% dati Istat), sia in termini di attività già definitivamente chiuse (oltre il 20% delle Agenzie di Viaggio ha già rimesso la licenza, dati Confcommercio)».

Siamo fieri di avere istituito il primo Pool Anti-Abusivismo in Italia con coordinatore nazionale il nostro referente per la Sardegna Mario Sannia, che vanta un’esperienza già consolidata da tempo in questa materia.
Nel suo lavoro è supportato da 3 coordinatori macroregionali (Nord, Centro e Sud Italia) che a loro volta sviluppano l’attività capillarmente su tutto il territorio con l’ausilio di coordinatori regionali.

«Il nostro Movimento – racconta Sannia – è il primo ad aver creato una realtà così strutturata, concreta e seria.
Il Pool è basato su di un sistema unico, innovativo e digitalizzato, con i giusti collegamenti con le Autorità preposte agli interventi contro l’illegalità.
In questi anni, le Agenzie di Viaggio si sono dovute far carico singolarmente della battaglia contro l’abusivismo. Ora è giunto il tempo di entrare in azione uniti con i fatti. Il Pool di Maavi è operativo e lavora proprio per questo, per dare chiarezza nel settore e rispetto per gli Agenti di Viaggio.
Le nostre azioni saranno mirate e risolutive e faranno comprendere agli illegali che non c’è più spazio per loro e, ai relativi clienti, che si assumeranno un grande rischio ad acquistare da persone non in regola, perché non avrebbero nessuna tutela.
Noi dobbiamo proteggere il lavoro delle Agenzie di Viaggio – conclude Sannia – attività che svolgono onestamente la loro professione, dietro alla quale c’è studio, preparazione, esperienza, professionalità, Direzione Tecnica acquisita con esame e dove è presente personale dipendente qualificato».

Con il Pool Anti-Abusivismo, Maavi contribuirà a far rispettare le regole per la dignità degli Agenti di Viaggio”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top