Segni. La “catenella” al Municipio. «Gli Amministratori hanno occupato il Comune. O il Comune li tiene chiusi dentro in ostaggio?»

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNI – Riceviamo e pubblichiamo la missiva di un nostro lettore che lamenta la chiusura del Municipio del Comune di Segni.

«Mentre la situazione covid qui a Segni sembra consentire ai cittadini di tornare a vivere un po’ più nella normalità, così non accade per la casa comunale.

Si parla molto di sviluppo, ma forse ci si riferisce ad uno sviluppo di miseria, non tanto dal punto di vista economico, quanto soprattutto dalla reale possibilità di vedere, si tratta di una misera diottria…
La “catenella” che blocca l’accesso alla casa comune non è per tutti.

Negli altri municipi dei Comuni della zona si può entrare liberamente, salvo poi giustamente rispettare le prescrizioni: indossare la mascherina, igienizzare le mani, mantenere le distanze…
Al municipio del Comune di Segni non è così.

Non parliamo poi dell’impossibilità di avere un appuntamento dal Sindaco: telefonicamente non risponde, almeno non alle chiamate del sottoscritto.

Non si capisce se il municipio sia stato “occupato” dagli amministratori, o se sono le mura stesse dell’edificio comunale ad aver preso in ostaggio i nostri amministratori…
Tra l’altro al numero telefonico scritto sul portone non risponde quasi mai nessuno…»

F.to Costantino Di Pietrantonio

 

Potrebbero interessarti anche...

Top