Elezioni Europee ed Amministrative 2024Elezioni Europee ed Amministrative 2024

Segni. Incredulità e sgomento. Un’intera comunità attonita. Chi era Gianmarco Navarra, giovane vittima di un tragico destino

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

SEGNI – Incredulità e sgomento. È difficile rassegnarsi al tragico destino che ha stroncato la vita del 26enne Gianmarco Navarra nel fior fiore della sua gioventù, in una drammatica sera di primavera.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Siamo stati i primi a dare la notizia, ma certe notizie non le vorresti mai dare…

Gianmarco, un giovane allegro, gentile, generoso, pieno di vita, sempre sorridente, amico di tutti.
Membro attivo della protezione civile e appassionato di sport e motori.
Molti lo ricordano come rappresentante degli studenti all’Istituto tecnico “Cannizzaro”.
Era “centrale” della squadra di pallavolo del Grifo Volley che milita in Serie D.
Amava lo snowboard. E amava “cavalcare” cavalli – partecipando anche al Palio di Segni – e soprattutto la sua Ktm 690, in sella alla quale è andato incontro al suo tragico destino.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

Proprio nel giorno dell’incidente mortale aveva partecipato al 3° “Memorial Cristian Cemino”, un operaio di Avio morto a 23 anni mentre lavorava in trasferta in Guyana, avrebbero avuto la stessa età…
Aveva perso il padre. viveva con la madre ed aveva due fratelli più grandi.
I familiari stretti, oggi, abbracciati dall’intera collettività di Segni, e non solo, investita da una triste ondata di dolore.

Sulla salma del povero Gianmarco è stata disposta l’autopsia da parte dell’Autorità Giudiziaria dalla quale si attende l’autorizzazione per poter fissare la data delle esequie.

Infiniti sono stati i messaggi di cordoglio e sgomento che hanno invaso i social.
Ne abbiamo colto qualcuno, a testimonianza del ragazzo che era e della bella immagine che suscitava in quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

«Sono la mamma del ragazzo che guidava (la Lancia Y) e l’incidente è avvenuto a 100 metri dal cancello di casa mia credetemi mio figlio è a terra e io sono a pezzi vorrei solo stringere la mamma di Gianmarco. Non ho potuto fare nulla…».

«Oggi un triste giorno, il Grifo Volley piange la scomparsa di un suo atleta, un fratello, un figlio, Gianmarco Navarra. Sono sospese pertanto tutte le attività societarie». [Carlo Barni – Grifo Volley]

«A volte accade che un angelo scenda sulla terra per insegnarci ad amare. Ci riempie il cuore, ci rassicura dicendoci di non preoccuparci. Poi un giorno, come è venuto, se ne vola via con un soffio di vento. Per un attimo il freddo silenzio, poi ti accorgi che non ti lascerà mai, perché sarà sempre lì a tenerti la mano…
Ciao Gianmarco, il tuo sorriso sarà sempre con noi» [Grifo Volley].

«Mi stringo alla famiglia di Gianmarco Navarra che ieri sera ha tragicamente perduto la vita. Non lo conoscevo ma mi dicono che ieri pomeriggio era con noi al Memorial in ricordo di Cristian Cemino. Un dramma che lascia senza parole e con sgomento ci ricorda quanto la vita possa essere amara.
Sentite condoglianze alla famiglia e ai suoi amici». [Il Vicesindaco di Colleferro Giulio Calamita].

«Con te vola un anima buona, ma buona davvero, di quelle che oggi in giro non ne vedi molte. Eri buono, non mi viene in mente un altro aggettivo per descriverti perché buono è tutto e lo eri davvero, un ragazzo rispettoso, affettuoso, col cuore grande e con le sue sofferenze dentro.
Conoscendomi da poco, ti eri subito accollato le mie croci adolescenziali e ci sei stato davvero. Di te non posso dimenticare niente». [Natasha]

La Redazione e la Direzione di CronacheCittadine.it si uniscono al dolore dei familiari e soprattutto a mamma Margherita.

R.I.P.