Segni. Cinipede galligeno. Oggi, 28 Maggio, il Sindaco Cascioli incontra gli omologhi dei Comuni di Carpineto Romano, Montelanico e Gorga

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNI – Abbiamo sentito in queste ore il Sindaco di Segni Piero Cascioli in relazione alla questione legata al Cinipide Galligeno e dell’ormai fortissima presenza dell’imenottero sui castagneti del territorio lepino.
Abbiamo chiesto al Sindaco gli aggiornamenti a tal proposito.

«Sono in contatto – ha dichiarato il Sindaco Cascioli – con l’Istituto Fitosanitario dell’Università di Torino per capire intanto il perché di questo ritorno così massiccio del Cinipide e per valutare in qualche modo le misure di contrasto.

Naturalmente per questa stagione nulla si può fare, tranne analizzare ora le galle per valutare in che misura sia presente al loro interno l’antagonista dell’insetto fitofago, il Torymus Sinensis.
Questo è quanto mi è stato riferito dalla docente dell’Istituto la prof.ssa Chiara Ferracini, esperta in materia, che, da subito, si è resa disponibile per una stretta e proficua collaborazione.
Abbiamo infatti inviato una prima campionatura per tali analisi, un’altra sarà inviata a partire dalla metà di Giugno.
Questa seconda campionatura come anticipatomi dalla stessa docente, sarà anche più attendibile.

Secondo quanto riferito dalla Prof.ssa Ferracini, dovremo abituarci a convivere con il Cinipide che non potrà mai essere del tutto debellato.
Anche questi ritorni di presenza massiccia saranno fisiologici, proprio perché le curve di presenza dell’insetto e del suo antagonista si alterneranno.

La docente mi ha dettagliatamente spiegato che, diminuendo la presenza del Cinipide diminuirà di conseguenza anche quella del suo antagonista che appunto si nutre del primo; ma la diminuzione dell’antagonista determinerà a sua volta di nuovo un aumento del Cinipide stesso; e così via in questa alternanza che la natura produce.

A livello territoriale – ha concluso il Sindaco Cascioli – insieme agli altri comuni coinvolti, stiamo lavorando per rendere partecipe anche la Regione Lazio.

Infatti oggi, 28 Maggio, con i sindaci di Carpineto Romano, Montelanico e Gorga, abbiamo un incontro con l’Assessore all’agricoltura della Regione, Enrica Onorati e il prossimo 4 Giungo ci sarà anche un incontro a Montelanico promosso dalla XVIII Comunità Montana dei Monti Lepini.
Sarà mia cura tenere la popolazione informata sull’evolversi della situazione».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top