Scoperta banda del phishing a Frosinone. Con profili rubati pubblicavano falsi annunci di vendita, ma incassavano bonifici veri. La Polizia Postale ha arrestato 3 persone

Nola Ferramenta ShopNola Ferramenta Shop

FROSINONEÈ stata scoperta dagli uomini del compartimento Polizia postale Lazio, una banda specializzata nel phishing e nella frode informatica. Tre persone sono finite in manette.

L’operazione è stata avviata dopo la denuncia presentata dal responsabile di una società attiva su una piattaforma online che ha segnalato di aver fornito le credenziali di accesso al proprio account di vendita in una pagina “login di accesso” falsa che riproduceva quella originale del proprio sito.

Volantino Marmorato Expert Colleferro – Sull’onda del FUORITUTTO - 8-28 Agosto 2019

I tre truffatori si sono introdotti nell’account “rubato” e hanno iniziato a pubblicare falsi annunci di vendita di materiale informatico particolarmente conveniente, modificando però i dati relativi al codice iban sul quale far confluire i soldi.

Gli investigatori seguendo i trasferimenti del denaro sono riusciti a identificare i tre uomini, arrestandoli.

Nel corso dell’operazione e della perquisizione gli agenti hanno sequestrato 16mila euro in contanti oltre a conti correnti postali su cui risultano depositati circa 15mila euro.

Si stima che i proventi dell’attività illecita compiuta dalla banda si aggira intorno ai 125mila euro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top