Roma. Un 27enne salentino ed un 19enne romano arrestati per spaccio dalla Polizia di Stato

Nola FerramentaNola Ferramenta

Polizia-arresto

ROMA – Un normale controllo, effettuato a Piazza Santa Maria Maggiore nei confronti di un giovane pusher, sorpreso con diverse dosi di droga nascoste negli slip, ha dato il via ad una vera e propria indagine che ha consentito di rinvenire e sequestrare un chilogrammo di sostanza stupefacente.

Alle 12,00 circa di ieri, gli agenti del Reparto Volanti della Questura hanno fermato il giovane, abitante in un piccolo centro della Puglia, per un controllo dei documenti. L’uomo però, dopo aver declinato le proprie generalità, non ha voluto dire agli agenti dove alloggiava, riferendo di essere ospite a casa di una coppia di amici di cui ha fornito solo il nome.
Questo particolare ha insospettito gli investigatori che a questo punto hanno voluto vederci chiaro ed hanno approfondito l’accertamento, accompagnandolo presso il Commissariato Esquilino.
Le indagini effettuate dagli investigatori del Commissariato e delle Volanti sono partite proprio dal nominativo fornito ed hanno consentito di rintracciare una coppia, completamente estranea alla vicenda, e all’alloggio dello spacciatore, una stanza presa in affitto presso un residence nella zona del Pigneto, all’interno della quale lo stesso custodiva un cospicuo quantitativo di marijuana, circa un chilogrammo.
Identificato per A.I., salentino, di 27 anni, l’uomo è stato arrestato. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

E per lo stesso motivo, sempre nella giornata di ieri, è finito in manette un altro spacciatore, M.C., 20 anni ancora da compiere, tratto in arresto da una pattuglia del Commissariato Colombo.
Anche in questo caso l’uomo, fermato per un controllo dagli agenti dell’autoradio nei pressi di Piazzale delle Nazioni Unite all’Eur, si è dato alla fuga ed ha attraversato la via Cristoforo Colombo, rischiando anche di essere investito.
Inseguito dagli uomini in divisa, è stato bloccato dopo diversi minuti, quando, esausto, si è fermato e si è consegnato ai poliziotti.

In una busta recuperata dagli agenti, della quale il soggetto si era liberato durante la fuga, gettandola a terra, gli investigatori hanno recuperato diverse dosi di ketamina.
Anche in questo caso, ultimati gli accertamenti, per il giovane sono scattate le manette. Detenzione ai fini di spaccio le accuse da cui dovrà difendersi questa mattina nel processo per direttissima.