• Senza categoria

Roma. Rocambolesco inseguimento fino a Ponte di Nona. Rapinatori di Rolex in manette. Sparati colpi intimidatori

Nola FerramentaNola Ferramenta

polizia-arresto-della-volante

ROMA – La Squadra Mobile della Questura di Roma ha tratto in arresto nella tarda mattinata di oggi, in flagranza di reato, due giovani rapinatori ritenuti responsabili di aver commesso una rapina di un orologio Rolex in via Ciaffi, in zona Eur-Grotta Perfetta.

Si tratta di S. C. di 27 anni e Z. S. di 26, giovani già pregiudicati per reati specifici, originari del quartiere “Sanità” di Napoli.

I due, a bordo di un motociclo Aprilia Sport City avevano appena rapinato in via Vincenzo Ciaffi, in zona Eur, una donna sessantaseienne che indossava al polso l’orologio Rolex del marito.

La donna, all’atto di rincasare dopo aver aperto il portone di ingresso dello stabile veniva afferrata con violenza al braccio e, dopo essere stata strattonata più volte, le veniva sottratto l’orologio di valore procurandole alcune escoriazioni.

Il personale dei Falchi della Squadra Mobile, da qualche tempo, era sulle tracce dei due pericolosi rapinatori napoletani che avevano, tra gli obiettivi preferiti, proprio le donne.

I due, una volta individuati, lasciavano gli scooter e prendevano posto a bordo di una Fiat Punto di colore grigio con la quale venivano “anonimamente” seguiti per oltre 20 km fino al tratto autostradale A24 in direzione della barriera Roma Est.

Approfittando del rallentamento in vista del casello di Roma Est i poliziotti decidevano di entrare in azione attiva e bloccarli ma, vistisi scoperti, i due uscivano in direzione Ponte di Nona e dopo aver sfondato e divelto la barriera divisoria del casello venivano ulteriormente inseguiti fino in via Antonio Capetti dove tentavano manovre spericolate al fine di riuscire a farla franca anche urtando alcune auto in transito che provenivano dal senso opposto.
Finché gli agenti, anche sparando un paio di colpi intimidatori, non sono riusciti a bloccarli ed ammanettati.

I due pregiudicati napoletani arrestati stamattina erano soliti operare prevalentemente nei quartieri romani Eur, Marconi e Tor Carbone.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top