• Senza categoria

Roma. Rifiuti, 7 arresti tra i quali Manlio Cerroni, Bruno Landi, dirigenti della Regione e della Holding Cerroni

Nola FerramentaNola Ferramenta

Roma - Discarica Malagrotta

Roma – Discarica Malagrotta


ROMA
– Sette persone sono state tratte in arresto (ai domiciliari) dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (Noe) di Roma nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dei rifiuti del Lazio.
Tra queste persone spiccano i nomi del proprietario dell’area della discarica di Malagrotta, Manlio Cerroni e dell’ex Presidente della Regione Lazio (anni ’80) Bruno Landi, oggi amministratore delegato di Ecoambiente.
Le indagini sono state condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (Noe) di Roma coordinati dal Maggiore Pietro Rajola Pescarini, sotto la supervisione del Colonnello Sergio De Caprio (il famoso “Ultimo”)
Il provvedimento è stato emesso dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica di Roma, dal pm Alberto Galanti. Le ipotesi di reato vanno dalla truffa all’associazione per delinquere finalizzata al traffico di rifiuti.
Gli altri destinatari del medesimo provvedimento sono: Raniero De Filippis, in forza alla Regione Lazio nel settore “Infrastrutture, ambiente e politiche abitative”,
Pino Sicignano, Piero Giovi e Francesco Rando, tutti e tre, in tempi e ruoli diversi, dirigenti di aziende del Gruppo Cerroni nonché l’ex capo della Direzione regionale Energia (fino al 2010), Luca Fegatelli, oggi presidente dell’Agenzia della Regione per i beni confiscati alla mafia.
Per arrivare al provvedimento in questione sono stati necessari cinque anni di indagini, pedinamenti, intercettazioni telefoniche, perizie contabili… La stessa indagine era partita dal Pm della Procura di Velletri Giuseppe Travaglini che già nel 2011 aveva firmato una richiesta di arresto per i dirigenti del Gruppo Cerroni, stoppata dal Gip di quel Tribunale dichiaratosi non competente.
Le indagini sono quindi passate sotto la giurisdizione della Procura di Roma, a cura del procuratore Giuseppe Pignatone, e, a seguito di queste si è arrivati agli arresti di stamane.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top