Roma. “Operazione Sicurezza” dei Carabinieri a San Basilio. Arrestate 6 persone, tre uomini e tre donne, per evasione o spaccio di droga

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – Nelle ultime 24 ore, i Carabinieri della Compagnia di Roma Montesacro, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno eseguito una capillare operazione mirata al contrasto di ogni forma di reato e di illecito, al fine di ripristinare e rafforzare la percezione della sicurezza nel quartiere San Basilio. Sei persone sono state arrestate.

In totale sono state identificate 140 persone ed eseguiti accertamenti su 53 veicoli.

In manette è finito un 30enne romano, senza occupazione e con precedenti, notato al di fuori della propria abitazione, nei pressi di Via Jacopo della Quercia, mentre incontrava un giovane a cui ha poi ceduto 3 dosi cocaina.
L’acquirente è stato identificato e segnalato alla Prefettura, quale assuntore.

In Via del Casale Caletto, invece, i Carabinieri hanno arrestato un 61enne romano, già noto alle forze dell’ordine, sorpreso a cedere dosi di cocaina ad un uomo, identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma quale assuntore. Nelle tasche del 61enne sono state trovate altre 8 dosi della stessa droga e 220 euro in contanti.

La stessa scena si è ripetuta poco dopo in Via Corinaldo, dove i Carabinieri hanno arrestato una 41enne romana, senza occupazione e con precedenti, bloccata dopo aver ceduto una dose di cocaina ad un acquirente.

I Carabinieri hanno anche arrestato una 41enne romana, già sottoposta all’obbligo di presentazione in caserma, in ottemperanza di un ordine di applicazione della custodia cautelare in carcere, emesso dalla Corte di Appello di Roma – 3^ Sezione Penale in data 14 Aprile 2022.
Il provvedimento restrittivo scaturisce dalle plurime violazioni della donna opportunamente documentate dai militari.
La 41enne è stata associata nel carcere di Rebibbia Femminile.

I Carabinieri della Compagnia Roma Montesacro hanno poi arrestato un 22enne romeno, con precedenti, sorpreso a cedere alcune dosi di hashish ad un giovane. Nelle sue tasche custodiva 12 dosi della stessa droga e 165 euro, ritenuti provento dello spaccio.

In manette, accusata del reato di evasione, anche una 37enne romana trovata al di fuori della propria abitazione nonostante fosse sottoposta agli arresti domiciliari per precedenti reati.

È doveroso precisare che per tutti gli indagati il procedimento versa nella fase delle indagini preliminari, per cui per tutti vige il principio di presunzione di non colpevolezza fino a sentenza definitiva.

Nell’ambito di analoga attività di controllo, i Carabinieri della Compagnia Roma Montesacro, con l’assistenza dei colleghi del Nas di Roma, hanno sanzionato i legali amministratori di tre attività commerciali – un’osteria in zona San Basilio, una rosticceria in zona Conca d’Oro e una paninoteca in zona Nomentana – per la mancata attuazione delle procedure di autocontrollo e la mancanza di tracciabilità dei prodotti alimentari.
Elevate multe per un totale di 6mila euro.