Roma. Lo scambiano per rapinatore sprovveduto invece era un pusher organizzato, arrestato 38enne romano

Nola FerramentaNola Ferramenta

Arresto dei CarabinieriROMA – I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato un 38enne romano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, ieri sera, è stato notato dai Carabinieri, nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio, a bordo di un’auto e incappucciato. I militari dell’Arma, a quel punto, hanno seguito i suoi movimenti, credendolo un rapinatore.
Giunto in via Cicerone, nel quartiere Prati, il sospetto si è fermato. Poco dopo, i Carabinieri hanno visto che gli si avvicinava un’altra persona con la quale scambiava qualcosa e sono intervenuti.
Colui che era stato creduto un rapinatore  aveva spacciato due grammi di cocaina in cambio di 100 euro ad un giovane acquirente che è stato poi segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore. Il pusher, a seguito della perquisizione, è stato trovato in possesso di ulteriori 35 grammi di cocaina, di 65 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi, e quasi 1200 euro in denaro contante, probabile provento della sua attività illecita, tutto sequestrato dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina.

Il 38enne, dopo l’arresto, è stato accompagnato in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.