Roma. Eludono l’alt dei Carabinieri ma vengono raggiunti e bloccati. 44enne e 42enne romani arrestati con 76 dosi di coca. Un terzo pusher arrestato in flagranza a Tor Bella Monaca

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – Non si sono fermati all’alt intimato dai Carabinieri e hanno tentano la fuga a bordo della loro auto ma, dopo un breve inseguimento, sono stati fermati e trovati in possesso di 76 dosi di cocaina e denaro contante.
In manette sono finiti due romani, di 44 e 42 anni, con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nella mattinata di ieri, 16 Gennaio, nel corso di uno specifico servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nelle aree comprese tra Tor Bella Monaca, Borghesiana e Prato Fiorito, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati hanno notato i due uomini a bordo di un’autovettura percorrere Via Polizzi Generosa e hanno deciso di fermarli per un controllo.

Alla vista dei Carabinieri, i due hanno tentato di eludere l’alt, accelerando e dandosi alla fuga ma sono stati bloccati poco dopo in via San Fratello. Successivamente i militari hanno effettuato la perquisizione dei fermati e del veicolo, trovando in totale 76 dosi di cocaina e diverse centinaia di euro.
Quanto rinvenuto è stato sequestrato unitamente all’autovettura.

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

Nel corso della stessa attività, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un 40enne romano, sorpreso a spacciare cocaina nei pressi di una nota piazza di spaccio, di via dell’Archeologia.
A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto e sequestrato ben 36 dosi di droga e 635 euro, ritenuti provento dello spaccio.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top