Roma. Controlli antidroga, arrestati dai Carabinieri 7 pusher in varie zone della Capitale

Nola FerramentaNola Ferramenta

Controlli di fine anno dei Carabinieri di Roma

ROMA – I Carabinieri hanno intensificato i controlli nelle zone della cosiddetta movida romana ed in tutto il territorio capitolino.

I servizi preventivi sono stati predisposti principalmente nelle zone del Pigneto, di Campo dé Fiori e di Trastevere, notoriamente frequentate, nei week end, da migliaia di persone in cerca di divertimento, ma anche nei pressi della Stazione Termini.

Il bilancio è di 7 pusher arrestati.

Il primo a finire in manette è stato un cittadino del Marocco di 24 anni, nella Capitale senza fissa dimora, sorpreso a cedere dosi di hashish ad un “cliente” nei pressi di piazza Campo dé Fiori. Ad arrestarlo sono stati i Carabinieri della Stazione Roma piazza Farnese che hanno sequestrato complessivamente 23 grammi di “fumo”.

Al Pigneto, quasi contemporaneamente, i Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone hanno arrestato un cittadino della Guinea di 22 anni che stava vendendo, in via Perugia, dosi di eroina mentre in via del Pigneto, i Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno “pizzicato” un pusher di marijuana con decine di dosi pronte per essere vendute.

Altre dosi di eroina sono state sequestrate dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro in piazza dei Cinquecento, dove a finire ammanettati sono stati un cittadino del Gambia e uno della Tunisia, rispettivamente di 18 e 42 anni.

L’ultimo arresto, in ordine cronoligico, è stato eseguito a carico di due cittadini del Gambia di 18 e 25 anni, bloccati dai Carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto sempre in piazza dei Cinquecento. Stavano cedendo ad un assuntore delle dosi di marijuana.

Tutti gli spacciatori arrestati sono stati portati in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.