Roma. Cassia. Un 53enne ed un 51enne coltivavano e spacciavano marijuana. Un 34enne evadeva dai domiciliari. Tutti arrestati dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – I Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato tre cittadini italiani nelle ultime 24 ore. Si tratta di due persone arrestate per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti ed una persona per evasione dagli arresti domiciliari.

I Carabinieri della Stazione Roma La Storta, nel corso di un mirato servizio di contrasto al traffico delle sostanze stupefacenti, hanno eseguito diverse perquisizioni sorprendendo un 53enne e un 51enne, entrambi cittadini romani con precedenti, in possesso di quasi 1 kg di marijuana confezionata e pronta allo smercio e 15 piante della medesima sostanza di 1,5 m di altezza, e di oltre 5.500 euro in contanti, frutto dell’attività illecita.
I due sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Stessa sorte per un 34enne romano, sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Cesano di Roma al di fuori della sua abitazione dove doveva trovarsi agli arresti domiciliari.
I militari hanno accertato che l’uomo si era allontanato senza un giustificato motivo ed è finito nuovamente in manette.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top