• Senza categoria

Roma. Botticelle a Testaccio. “Blitz” del Corpo Forestale dello Stato per verificare lo stato di salute dei cavalli

Nola FerramentaNola Ferramenta

CFS - Controlli botticelle romane

ROMAOltre 60 unità del Corpo forestale dello Stato, coordinate dal Comando provinciale di Roma e dal Nucleo Investigativo per i Reati in Danno agli Animali (Nirda), su delega della Procura della Repubblica di Roma, sta eseguendo ispezioni e perquisizioni presso il deposito delle vetture pubbliche da piazza a trazione animale (botticelle) nel quartiere romano di Testaccio (Piazza Orazio Giustiniani, 3).

Obiettivo dell’operazione è quello di verificare lo stato di salute e di benessere di circa 70 cavalli, nonché le corrette condizioni igienico sanitarie delle strutture che li ospitano.

CFS - Controlli botticelle romane[AGGIORNAMENTO • h 17:08] – Nel pomeriggio di oggi è stata posta sotto sequestro dal Corpo Forestale dello Stato, parte dell’“Ex-Mattatoio”, in cui da anni ormai vengono ricoverati i cavalli utilizzati nel traino delle tradizionali “botticelle romane”.
Sequestrati anche due cavalli detenuti in condizioni inidonee alla loro natura, perchè venivano ospitati al buio e con lettiere in condizioni igienico sanitarie scadenti.
Gli agenti della Forestale
, coordinati dal Comando Provinciale di Roma e dal Nucleo Investigativo per i Reati in Danno agli Animali (NIRDA), su delega della Procura della Repubblica di Roma, a seguito delle perquisizioni e dei controlli effettuati con l’ausilio dei veterinari della Asl romana, hanno riscontrato gravi carenze strutturali, tanto da far apporre i sigilli all’intera area.
Al momento però i proprietari, quelli in regola con i permessi, potranno mantenere i propri animali nell’edificio in attesa dell’individuazione di una sede più idonea e confortevole.
Nell’operazione sono state impegnate circa 60 unità e 4 veterinari per i controlli sanitari.
Accertate anche irregolarità relative alla detenzione di farmaci senza regolare prescrizione. Dalle indagini sono emerse inoltre alcune difformità sulla registrazione dei cavalli all’anagrafe equina.
L’operazione si è svolta con il supporto del Commissariato di Polizia “Celio” e un reparto mobile della Polizia di Stato.

 

botticelle

 

Potrebbero interessarti anche...

Top