Roma. All’appuntamento con un’avvenente escort vista online trova un 37enne egiziano armato di coltello pronto a rapinarlo. L’extracomunitario arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – Si fingeva una donna che si prostituiva mettendo annunci, con tanto di foto, su un sito di incontri on line ma agli appuntamenti, in una stanza presa in affitto in un B&B si presentava lui, un cittadino egiziano di 37 anni, con precedenti, e rapinava i clienti.

L’ultimo appuntamento è stato fatale per il malvivente ed è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro.

Verso le 19 di ieri, 17 Novembre, dopo essersi presentato come donna, concordava un appuntamento, tramite messaggi sms, presso un B&B in zona Castro Pretorio con l’aspirante cliente che aveva trovato l’annuncio, con tanto di foto di un’avvenente donna, su un sito di annunci.

Ad attendere la vittima, come una maitresse, c’era il cittadino egiziano che lo ha fatto entrare nella stanza, ha chiuso la porta impedendogli di uscire e lo ha minacciato con un coltello al fine di farsi consegnare 50 euro.

Della donna – ovviamente – nessuna traccia.

Il malcapitato cliente riusciva a scappare e a richiedere l’intervento dei Carabinieri che riuscivano ad accedere nella stanza, chiusa dall’interno, alle successive 21,30, soltanto con ausilio dei Vigili del Fuoco.

Nella stanza è stato trovato il cittadino egiziano che è stato arrestato, in possesso del coltello utilizzato per le minacce che i militari hanno sequestrato.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top