Roma. 70Kg di droga in casa e i soldi nella lavastoviglie, arrestati tre italiani

Nola FerramentaNola Ferramenta
La droga sequestrata dai Carabinieri di via In Selci
La droga sequestrata dai Carabinieri di via In Selci

ROMA – I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno arrestato tre uomini di nazionalità italiana, uno pluripregiudicato per reati specifici e due incensurati (C.G. cl. 1973, P.D. cl. 1973 e M.L. classe 1986), colti in flagranza di reato di detenzione illegale ai fini dello spaccio di ingenti partite di sostanze stupefacenti. 

I tre soggetti sono stati arrestati a conclusione di mirati servizi di osservazione nell’ambito di un’operazione sviluppata nei quartieri della zona sud – est della Capitale (Tor Bella Monaca e Quarticciolo – Tor Sapienza) che hanno consentito ai militari di via in Selci di individuare le abitazioni ove i predetti occultavano la droga.

Nel complesso sono stati sequestrati 70 Kg. di narcotico, del tipo hashish e marijuana, una macchina conta soldi, diverse migliaia di euro provento della vendita della sostanza stupefacente (soldi occultati all’interno di una lavastoviglie), nonché vario materiale per il taglio ed il confezionamento della droga. Gli arrestati erano dei distributori all’ingrosso di sostanze stupefacenti, posizionati ad un livello intermedio della catena distributiva, in quanto la droga rinvenuta era stata confezionata per la vendita in pacchi da oltre un chilo ciascuno. 

Gli arrestati sono stati associati al carcere di Regina Coeli.