Pontecorvo. Droga, resistenza e lesioni. 23enne del Mali, residente in un centro di accoglienza di Ceprano, arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

PONTECORVO | CEPRANO – La notte scorsa, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Pontecorvo, nell’ambito delle attività finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a P.U. e lesioni personali” un 23enne cittadino del Mali, residente a Ceprano presso un centro di accoglienza, già censito per reati specifici.

Il predetto, controllato nel centro di Pontecorvo unitamente ad un 21enne cittadino del Gambia, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 128 compresse di “Rivotril”, appartenente alla famiglia dei cosiddetti ansiolitici ed antiepilettici, contenente quale principio attivo la benzodiazepina e considerata “nuova droga da strada” nonché 5 stecche di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, del peso complessivo di 8,41 grammi, il tutto sottoposto a sequestro.

Il 23enne, durante il controllo, in evidente stato di alterazione psicofisica, si scagliava con violenza contro i militari tentando la fuga unitamente al cittadino gambiano.

Gli stessi venivano prontamente bloccati e durante una breve colluttazione uno dei Carabinieri riportava lievi lesioni.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso il proprio centro di accoglienza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il gambiano è stato deferito in stato di libertà per “resistenza a P.U.”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top