Frosinone. Di prima mattina sorpreso al “Casermone” a spacciare coca e crak. 21enne del luogo arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

FROSINONE – Nelle prime ore della mattinata di oggi, 8 Settembre, a Frosinone, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio” un 21enne del luogo.

Il giovane, notato nei pressi del noto complesso popolare “il casermone” di questo centro mentre cedeva una dose di stupefacente ad un acquirente occasionale, sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di oltre 60 dosi tra “cocaina” e “crak”, per complessivi 30 grammi circa, già pronte per essere spacciate, sottoposte a sequestro.

L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di questo Comando in attesa del rito direttissimo previsto nel primo pomeriggio presso il Tribunale di Frosinone.

A suo carico verrà altresì proposta idonea misura di prevenzione.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top