Elezioni Europee ed Amministrative 2024Elezioni Europee ed Amministrative 2024

Orte. Tre rapine ed una tentata nelle Marche. Arrestato dai Carabinieri il 53enne rapinatore seriale del posto

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

ORTE – I Carabinieri di Ascoli Piceno, Osimo (An) e Orte, hanno arrestato un uomo di 53 anni del luogo, responsabile di tre rapine e una tentata, in un lasso di tempo compreso tra il settembre 2022 e il gennaio 2023.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Le indagini condotte dalla Procura di Ancona e che hanno portato ieri all’arresto dell’uomo, cominciarono con una rapina messa a segno nel settembre del 2022, nella filiale di una Banca di Camerano, in provincia di Ancona.

In quel caso due persone con il volto coperto da un passamontagna, dopo essersi introdotte nello stabile da una finestra, minacciando uno dei dipendenti si fecero consegnare 140.000 euro.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

All’epoca le indagini effettuate dai carabinieri permisero di individuare tra i probabili responsabili il 53enne che, nel frattempo era divenuto sospettato come partecipante a una tentata rapina fatta nel gennaio 2023 in un banca di Acquasparta nel ternano.

Quella volta i malviventi fecero un foro nella parete perimetrale della filiale, ma non riuscendo nel loro intento per l’arrivo dei carabinieri di Terni, scapparono.

I militari tuttavia, riuscirono ad identificare il 53enne come probabile autore della rapina e a localizzare una struttura ricettiva dove avevano alloggiato i suoi due complici.

In seguito ulteriori indagini permisero di collegare l’arrestato ad altre due rapine del 2022.

Una fatta in una banca di Grottammare in provincia di Ascoli Piceno, e l’altra sempre nella stessa provincia, in una banca di San Benedetto Del Tronto.

Comunicato pubblicato ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti della/e persona/e indagata/e, la/le quale/i, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è/sono da presumersi innocente/i fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza.