• Senza categoria

Ladispoli, Cerveteri e il mondo del calcio si stringono intorno alla famiglia di Daniele Bruni. Un campione fino alla fine… e anche dopo

Nola FerramentaNola Ferramenta

Daniele-Bruni-f

CERVETERI | LADISPOLI (RM) – Non ce l’ha fatta Daniele Bruni. Non ce l’hanno fatta i sanitari della terapia intensiva del Policlinico Universitario Agostino Gemelli.

Non c’è stato nulla da fare dopo l’incidente che ha visto il portiere dell’Asd Cerveteri, squadra che milita nel Campionato di calcio di Promozione, finire sotto un furgone condotto da un romeno di 55 anni, positivo all’alcol test…

È accaduto Lunedì 5 Ottobre non lontano dallo stadio Galli, su Via Settevene Polo, mentre il 28enne di Ladispoli, numero 1 del Cerveteri, stava scendendo dalla sua auto.

Alla guida di quel furgone, che trasportava legname, c’era un romeno di 56 anni, positivo al test alcolemico, rimasto solo lievemente ferito. Già denunciato per lesioni gravissime e guida in stato di ebbrezza.

La dinamica dell’incidente… abbiamo scritto… “ancora in corso di accertamento a cura della Polizia Locale”…
Perché dicevamo che Daniele era sempre stato un ragazzo forte e ce l’avrebbe fatta anche stavolta.

Serie-A-TimOra non importa più nulla. Daniele non c’è più.
Sì, resta il problema di quella via. Pericolosissima… E ci si augura che questa morte abbia un senso anche per questo… Ci sono Comuni in provincia dove hanno messo i dissuasori anche sulle strade senza uscita… Intanto le “lesioni gravissime” sono diventate “omicidio colposo”.

La famiglia, il club, gli amici, Ladispoli, Cerveteri, hanno… svuotato i polmoni… rimanendo senza fiato, oggi, nel primo pomeriggio, quando è giunta la funesta notizia…
C’è chi sta già organizzando una manifestazione in ricordo di Daniele.
La Serie A Tim sulla sua pagina facebook gli ha dedicato un post fotografico.
Il giorno dei funerali – ancora da decidersi – sarà lutto cittadino, a Ladispoli e a Cerveteri.
Anche a Ladispoli lo stadio e la società hanno sospeso qualsiasi attività…
In verità Daniele respira ancora, in attesa di dar seguito al suo desiderio di donare gli organi…

Un campione… fino alla fine… e anche dopo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top