In ricordo della prof.ssa Mirella Aimati il Liceo Scientifico di Colleferro premia con due borse di studio gli alunni meritevoli in matematica

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – La tragica scomparsa, nell’ottobre scorso della professa di matematica del Liceo Scientifico G. Marconi, di Colleferro, Mirella Aimati ha indubbiamente scosso l’intera comunità colleferrina: increduli i tantissimi studenti ed ex alunni, i colleghi e quanti, in un modo o nell’altro, hanno avuto la fortuna di conoscere questa donna, madre, insegnante e moglie meravigliosa.

Dopo una lunga e travagliata malattia durata anni, il 22 Ottobre 2020, Mirella Aimati, si è spenta con la stessa dignità che l’aveva contraddistinta nella vita, si è spenta tra le braccia del suo amato compagno e marito, il Prof. Dott. Mario Paglei, stimato ed apprezzato medico cardiologo che, per anni ed anni, ha lavorato con passione tra i malati e donato la sua infinita umanità, professionalità e competenza anche presso l’Ospedale Parodi Delfino di Colleferro e, ancora oggi, prosegue la sua missione aiutando il prossimo in ogni modo (in questa battaglia contro il Covid è schierato in prima linea insieme ad altri suoi colleghi come volontario nel centro vaccinale dell’Auditorium Parco della Musica a Colleferro).

È stato proprio il Dott. Pagliei a volere, con tutto il cuore, che la moglie Mirella fosse ancora vicina, in qualche modo, al Liceo Scientifico e soprattutto ai suoi ragazzi, quei ragazzi che, dal lontano 1973, generazione dopo generazione, ha amato come figli e ai quali, ha insegnato tanto, non solo la matematica e ai quali ha inevitabilmente lasciato un tangibile segno di quella profonda umanità e rara dolcezza.

Così, è nata l’idea di istituire, proprio presso l’Istituto di Istruzione Superiore, il Liceo Scientifico di Colleferro un premio di due borse di studio intitolate alla memoria della cara compianta prof.ssa. Mirella Aimati.

Queste due borse di studio, saranno assegnate infatti, il prossimo inizio di anno scolastico 21/22, con una cerimonia che si terrà speriamo a Settembre, e nella quale verranno premiati i due studenti del Liceo Scientifico che, nell’anno scolastico ancora in corso, avranno conseguito il miglior risultato in termini di voto in matematica nello scrutinio finale del prossimo Giugno.

La prima borsa di studio del “Premio Mirella Aimati” verrà assegnata al miglior studente dell’attuale primo anno, mentre la seconda, al miglior allievo dell’attuale secondo anno, in base ad una graduatoria ufficiale.

La prof.ssa Aimati era legata in maniera inscindibile al Liceo Scientifico Marconi che, insieme al marito, il Prof. Mario Pagliei, proprio nella stessa classe, frequentò fino alla fine degli anni ’60.

Lei era nata ad Artena nel 1950 e fin da giovanissima aveva espresso il forte desiderio di insegnare la matematica ai ragazzi perchè questa materia era stata dall’inizio la sua vera passione.

Ben presto, nel 1973 Mirella si laureò a pieni voti presso l’Università “La Sapienza” di Roma, proprio in matematica e, qualche mese dopo, inizio la sua lunga carriera di insegnante, come supplente proprio presso il Liceo Scientifico di Colleferro che aveva lasciato, in qualità di studentessa, pochi anni prima.

Insegnò poi in altre sedi e nei primissimi anni 80’ torno poi, nel suo amato Liceo di Colleferro dove ha prestato servizio nelle classi del biennio, fino al 2007.
Il ricordo é forte non solo tra i tanti alunni che ancora oggi la ricordano con affetto, ma anche tra tutti i colleghi che hanno avuto il grandissimo piacere di starle accanto: Mirella era una donna benvoluta, discreta ma attenta, una donna dalle grandissime qualità soprattutto umane, con il sorriso sempre pronto stampato sul volto anche quando purtroppo, la malattia stava in lei prendendo il sopravvento.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top