Guidonia Montecelio. Giro di vite dei Carabinieri al campo nomadi dell’Albuccione. 26 denunce per furto di energia elettrica ed acqua pubblica

Nola FerramentaNola Ferramenta

GUIDONIA MONTECELIO – I militari della Compagnia Carabinieri di Tivoli hanno eseguito un servizio di controllo presso il campo nomadi in Via dell’Albuccione mirato alla verifica dei luoghi e al contrasto di ogni forma di illegalità.

L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per prevenire e reprimere reati di natura predatoria e contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

I Carabinieri di Tivoli, unitamente ai colleghi del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria e al personale tecnico delle società “E-distribuzione” e “Acea Acqua Spa”, al termine degli accertamenti hanno denunciato 26 persone – di età compresa tra i 16 e i 59 anni – tutte domiciliate presso il campo, che si erano allacciate abusivamente alla rete idrica pubblica ed alla rete elettrica nazionale, anche manomettendo i contatori posti lungo la via.

Il danno erariale è ancora in corso di quantificazione.

I Carabinieri, in totale, hanno identificato 56 persone, eseguendo diverse ispezioni.